Chitarrine al Nero di Seppia

Chitarrine al Nero di Seppia

Cristina Lunardini ci propone un piatto di pesce semplice e prezioso: le chitarrine al nero di seppia con gamberetti e vongole. Una ricetta da preparare in pochi minuti, che a tavola farà felici gli amanti dei primi di pesce. Potete preparare le chitarrine al nero di seppia in ogni stagione e, perché no, anche in vista dei pranzi delle feste.
Preparazione
Passo 1
Preparare la pasta miscelando insieme le due farine, disporle a fontana, rompere le uova unire il nero di seppia e impastare. Far riposare per mezz'ora. Poi tirare la pasta al mattarello, far asciugare e tagliare le chitarrine.
Passo 2
Mettere in un tegame l'olio d'oliva, il vino bianco, l'aglio e i gambi di prezzemolo; unirvi le vongole e farle aprire. Tenerle in caldo.

Pulire i gamberi e con il carapace preparare la bisque.
Passo 3
In un goccio d’olio fare rosolare i carapaci dei gamberi, aggiungervi le verdure e il vino bianco, far sfumare poi coprire con l’acqua; fare bollire per circa mezz'ora.
Passo 4
Passare al cinese, far restringere. Saltare i gamberetti e unirli alle vongole sgusciate con la loro acqua di cottura (controllare che non ci sia la sabbia).
Passo 5
Cuocere i tagliolini in abbondante acqua salata; unirli nella padella con i gamberi e le vongole, bagnare con la bisque, saltare, spolverare di prezzemolo e servire.

Dettagli

Tempo

15 minuti

Porzioni

4 persone

Difficoltà

FACILE

Cottura

Multipla

Ingredienti

Regola porzione.
-
4
+
250 g Farina 0
50 g Farina di semola
3 Uova
q.b. Inchiostro di seppia
300 g Gamberetti
500 g Vongole
3 cucchiai Olio extravergine di oliva
2 dl Vino bianco
1 spicchio Aglio
q.b. Sale
q.b. Pepe
q.b. Prezzemolo
Per la bisque
4 dl Vino bianco
70 g Carote
50 g Sedano
50 g Scalogni
Erbe aromatiche
q.b. Sale
q.b. Pepe