Biscotti ricciarelli

I biscotti ricciarelli sono una delle classiche ricette che rispolveriamo nel periodo natalizio. Ma chi ci vieta di preparare i ricciarelli per le occasioni più varie? Per un tè con le amiche o una colazione tra gusto e tradizione, i biscotti ricciarelli sono il dolce ideale. Scopriamo come prepararli.
Preparazione
Passo 1
Raccogliete i pinoli nel bicchiere del mixer, unite l’arancia candita, tagliata a cubetti, 100 g di zucchero e frullate. Trasferite tutto in una ciotola, aggiungete la farina di mandorle, miscelate con cura e tenete da parte.
Passo 2
Versate lo zucchero rimasto in una casseruola con 1/2 bicchiere di acqua e fatelo fondere a fuoco dolce, mescolando ogni tanto. Versate lo sciroppo ottenuto nella ciotola con la miscela preparata, amalgamate e lasciate raffreddare. Unite il lievito, la polpa della vaniglia e gli albumi, e lavorate fino a ottenere un impasto morbido e omogeneo.
Passo 3
Formate con l’impasto tante palline, passatele in un po’ di zucchero a velo e modellatele a losanga, nella tipica forma dei ricciarelli.
Passo 4
Distribuite i ricciarelli sulla placca del forno, foderata con carta forno, distanziandoli bene l’uno dall’altro. Mettete in forno già caldo a 150 °C e fate cuocere per circa 10 minuti, facendo attenzione che non prendano colore, ma si mantengano morbidi e bianchi. Al temine, sfornate e lasciate raffreddare, quindi spolverizzate con un po’ di zucchero a velo e servite.

Dettagli

Tempo

20 minuti

Porzioni

40 persone

Difficoltà

FACILE

Cottura

In forno

Ingredienti

Regola porzione.
-
40
+
300 g Farina di mandorle
350 g Zucchero
50 g Pinoli
50 g Scorza d'arancia
2 Albumi d'uovo
1 bustina Lievito
1 bacca Vaniglia
q.b. Zucchero a velo