Krapfen alle tre Pasticciere

Krapfen alle tre Pasticciere

Come preparare i Krapfen alle tre Pasticciere

I Krapfen alle tre Pasticciere sono brioches morbide tipiche del periodo di Carnevale ma amate tutto l'anno.

morbidi e gustosi Krapfen alle tre Pasticciere

I Krapfen alle tre Pasticciere sono una golosa rivisitazione del tipico dolce nato in Austria e in Germania intorno al 1600. Tipici delle festività di Carnevale, per la loro bontà si adattano bene a qualsiasi periodo dell'anno. In origine i Krapfen erano ripieni esclusivamente di confettura di albicocche, ma con il tempo sono stati proposti con una notevole quantità di ripieni differenti. Grazie a questa ricetta potrete sapere come preparare passo dopo passo i Krapfen alle tre Pasticciere. Quindi tre creme differenti per questi dolci a forma di palla appiattita, ognuno dei quali svelerà una vellutata sorpresa. Questo dolce dell'Europa Centrale ha un corrispettivo italiano, che è il classico bombolone. Indispensabile per goderne a pieno il sapore è la spolverata finale di zucchero a velo, fatta in modo da coprire l'intera superficie del Krapfen.

Preparazione
Passo 1
Lessate le patate per 30 minuti, a partire dal bollore. Scolatele, passatele allo schiacciapatate, raccogliendole in una ciotola, e lasciate raffreddare. Setacciate la farina sulla spianatoia, fate la classica fontana e unite al centro le patate passate. Aggiungete le uova, lo zucchero, il burro, la vanillina, la buccia grattugiata del limone e il lievito, stemperato in un po’ latte tiepido, e lavorate fino a ottenere un impasto sodo e omogeneo. Tenete da parte e lasciate lievitare per 20 minuti.
Passo 2
Trascorso il tempo, stendete l’impasto allo spessore di 1-2 cm e con un coppapasta tagliate tanti dischetti del diametro di 5-6 cm. Disponeteli in una teglia, foderata con carta forno e infarinata, coprite con un foglio di pellicola trasparente e lasciate lievitare in ambiente tiepido per circa 1 ora.
Passo 3
Preparate la crema pasticciera al caramello. Versate metà zucchero in una casseruola, mettete sul fuoco e fate caramellare; unite il latte e la panna, mescolate e scaldate, senza arrivare all’ebollizione. Montate i tuorli con lo zucchero rimasto, unite la fecola, la farina e la polpa della vaniglia, e amalgamate.
Passo 4
Levate dal fuoco il latte e panna al caramello, incorporate il composto preparato, rimettete sul fuoco e proseguite la cottura, mescolando continuamente, fino a ottenere una crema densa e lucida. Spegnete e lasciate raffreddare. Preparate le altre due creme pasticciere allo stesso modo, senza far caramellare lo zucchero, unendo le nocciole o la pasta di pistacchio al latte caldo.
Passo 5
Scaldate abbondante olio in una larga padella e friggete i dischi di pasta, pochi alla volta, girandoli a metà cottura. Man mano che sono pronti, scolateli su carta assorbente da cucina, tamponandoli leggermente. Farciteli con le creme, utilizzando un sac à poche con bocchetta liscia, spolverizzate con zucchero a velo e servite.

Dettagli

Tempo

50 minuti

Porzioni

20 persone

Difficoltà

MEDIO

Cottura

Multipla

Ingredienti

Regola porzione.
-
20
+
500 g Patate
500 g Farina di grano
50 g Burro
75 g Zucchero
40 g Lievito di birra
3 Uova
1 Limoni
1 bustina Vanillina
q.b. Latte
q.b. Olio di arachidi
q.b. Zucchero a velo
1 l Panna
8 Tuorli
50 g Fecola
1 bacca Vaniglia
150 g Pasta di pistacchi