Bugie di plin

Il maestro pasticciere Luca Montersino ci insegna a preparare le bugie di plin, straordinari dolci di Carnevale ripieni di passata di albiccoche.
Preparazione
Passo 1
Impastate la farina (farina forte, sostituibile con farina per lievitati o farina per pizza) con lo zucchero a velo, le uova e i tuorli sbattuti insieme, il lievito, il sale, l’aceto e il latte.Se utilizzate la planetaria, montate il gancio.
Formate un impasto omogeneo cercando di non lavorarlo troppo,quindi unite il burro ammorbidito poco alla volta e infine la vaniglia e la scorza di limone grattugiata.
Formate una palla, avvolgetela nella pellicola per alimenti emettette a riposare in frigorifero per circa 12 ore.
Passo 2
Trascorso il tempo, stendete la pasta molto sottile; sul lato rivolto verso di voi, mettete la passata di albicocche a formare un cordone, poi ripiegate la pasta ottenendo una lunga sigaretta.
Pizzicate il rotolino con il pollice e l’indice (plin in piemontese significa appunto “pizzicotto”) e formate dei raviolini, che andranno poi separati con una rotella dentellata.

 
Passo 3
Portate abbondante olio di semi a 170° C e friggetele bugie fino a doratura.
Una volta pronte, scolatele su carta assorbente e servite.

Dettagli

Tempo

30 minuti

Porzioni

12 persone

Difficoltà

MEDIO

Cottura

Fritto

Ingredienti

Regola porzione.
-
12
+
400 g Farina 400 W
60 g Zucchero a velo
30 g Tuorli
85 g Uova
6 g Lievito
4 g Sale
10 g Aceto
40 g Latte
40 g Burro
7 g Vaniglia
q.b. Scorza di limone
Per il ripieno
300 g Albicocche
q.b. Olio di arachidi