Zuppa Valpellinese

La zuppa valpellinese o valpellinentze è un piatto tradizionale che prende il nome dalla Valpelline. Gli ingredienti di questa zuppa sono tutti prodotti tipici della regione, come il cavolo, il pane di segale, la fontina (formaggio valdostano per eccellenza), il prelibato lardo di Arnad, prodotto DOP della regione, il cui uso è testimoniato fin dal ‘700. Un cibo sostanzioso, come richiede il clima alpino della Valle d’Aosta, che spesso troviamo sulle tavole valdostane delle feste.
Preparazione
Passo 1
Tritate la pancetta e soffriggetela a fuoco dolce in una padella ampia con una noce di burro.

Pulite il cavolo verza eliminando le foglie più grosse e dure, lavatelo, sgocciolatelo e tagliate le foglie grossolanamente.
Passo 2
Unite la verza alla pancetta e fate cuocere a fuoco basso, mescolando regolarmente con un cucchiaio di legno finché saranno ben appassite, quindi aggiungete sale e pepe.
Passo 3
Su una teglia da forno, disponete uno strato di fette di pane, poi uno di verza e pancetta, infine alcune fette sottili di fontina.

Ricominciate la sequenza di strati fino a esaurimento degli ingredienti, terminando con la fontina.

Poi coprite a filo con il brodo di carne e cospargete con il rimanente burro a fiocchetti.
Passo 4
Mettete nel forno preriscaldato a 180° C e cuocete finché la fontina sarà ben sciolta, quindi servite subito.

Dettagli

Tempo

20 minuti

Porzioni

6 persone

Difficoltà

MEDIO

Cottura

Multipla

Ingredienti

Regola porzione.
-
6
+
100 g Pancetta
100 g Burro
1 Cavolo
q.b. Sale
q.b. Pepe
600 g Pane
400 g Fontina
1 l Brodo di carne