Zuppa di farro e bietole con trippa finta

Zuppa di farro e bietole: una ricetta perfetta per l'inverno e con un segreto: la trippa finta ! Sergio Maria Teutonico
Preparazione
Passo 1
Per la trippa finta

In una padella scaldate un filo olio e nel frattempo lavorate le uova con la farina di riso e il latte; salate e pepate.

Versate il composto in padella e fatela cuocere da un lato.

Capovolgetela e cuocete anche l’altro lato. Togliete dal fuoco e tenete da parte.
Passo 2
Tritate finemente la cipolla e fatela rosolare con un filo di olio, quindi aggiungete i fagioli e l’alloro.

Fate cuocere per pochi minuti, bagnate con il maraschino e fate cuocere per altri cinque minuti.

Aggiungete il farro, fate cuocere per altri cinque minuti, quindi versate il latte e il brodo; portate a bollore e unite le bietole tagliate a striscioline. Salate.
Passo 3
Fate cuocere a fuoco dolce per circa un’ora mescolando di tanto in tanto fino a ottenere una zuppa piuttosto densa.

Tagliate a striscioline la frittata e disponetele in una zuppiera; versate la zuppa di bietole e spolverizzate con abbondante grana.

Condite con un filo di olio a crudo e servite.

Dettagli

Tempo

15 minuti

Porzioni

4 persone

Difficoltà

MEDIO

Cottura

Multipla

Ingredienti

Regola porzione.
-
4
+
500 g Farro
1 kg Bieta
250 g Fagioli cannellini
1 Cipolle bianche
1 l Latte
1 l Brodo vegetale
1 bicchieri Maraschino
2 foglia Alloro
q.b. Grana
q.b. Olio extravergine di oliva
q.b. Sale
Per la trippa finta
3 Uova
50 g Farina di riso
100 g Latte
q.b. Olio extravergine di oliva
q.b. Sale