Zite con catalogna e formaggio

Facciamo un salto in Puglia per assaggiare un piatto tipico del territorio rivisitato dalla nostra Monica Bianchessi: le zite con catalogna e formaggio Occelli nel fieno Maggengo. La ricetta proposta da Monica Bianchessi racchiude tutto il gusto della cucina pugliese, che custodisce una tradizione culinaria antica e unica al mondo. Non ci credete? Perché non provate ad assaggiare un piatto di zite con catalogna e formaggio Occelli. Da leccarsi i baffi.
Preparazione
Passo 1
In una padella antiaderente fate scaldare abbondante olio, unite gli spicchi d’aglio tritati, lasciate rosolare poi aggiungete i pomodori schiacciati con le mani, salate, pepate e proseguite la cottura a fiamma vivace per 8 minuti.
Passo 2
Prima di 5 minuti dalla fine aggiungete 1 pomodorini datterini tagliati a metà. Intanto pulite la catalogna , rompete i gambi in 3 parti, lavateli e raccoglieteli in una pentola; coprite con acqua fredda e portate a bollore quindi calcolate 5 minuti circa di cottura.
Passo 3
Scolate la verdura e trasferitela in un'altra pentola con abbondante acqua salata in ebollizione, versate le zite rotte a pezzi lunghi 7 cm circa e procedete alla cottura della pasta al dente.
Passo 4
Scolate pasta e verdura insieme, versate il tutto nel sugo, mantecate con abbondante formaggio Occelli nel fieno Maggengo e servite immediatamente con una generosa macinata di pepe.

Dettagli

Tempo

15 minuti

Porzioni

4 persone

Difficoltà

MEDIO

Cottura

Multipla

Ingredienti

Regola porzione.
-
4
+
500 g Asparagi
250 g Pomodori pelati
150 g Pomodori datterini
350 g Ziti
3 spicchi Aglio
150 g Formaggio
q.b. Olio extravergine di oliva
q.b. Sale
q.b. Pepe