Vermicelli al Nero di Seppia con Pomodorini Zucchine e Seppioline

Vermicelli al Nero di Seppia con Pomodorini Zucchine e Seppioline

Vermicelli al nero di seppia, un primo piatto davvero unico

Vermicelli al nero di seppia, un connubio unico tra sapori e tradizione

Vermicelli al Nero di Seppia, un piatto ricco ma di origini umili

Un primo piatto unico, un primo piatto davvero particolare. I Vermicelli al nero di seppia sono una pietanza tipica della Sicilia. Infatti, questo primo aveva delle origini davvero povere, in quanto si cercava di utilizzare il nero per non buttare via nulla del pesce pescato. I pescatori, soprattutto siciliani, utilizzavano il colorante per poter condire la pasta. In assenza di altro poteva dare un sapore interessante alla pasta. Ora però viene considerato uno dei piatti più pregiati e ha un aspetto davvero particolare. Il nero di seppia è ovviamente considerato un colorante naturale, per dare ad un piatto di mare un tocco estroso e di qualità. Inoltre i vermicelli al nero di seppia esaltano i sapori di mari e di una terra antica quanto affascinante come la Sicilia. In questa regione sono uno dei piatti più richiesti, in quanto sposano la tradizione culinaria ma anche una tradizione di un lavoro che spesso si tramanda da generazioni e che ha fondato una delle attività più diffuse sull’isola.
Preparazione
Passo 1
Lavate, spuntate e tagliate a cubetti le zucchine. Sciacquate e tagliate a metà i pomodorini. In una padella fate soffriggere 1 spicchio di aglio con un filo di olio, aggiungete le zucchine e fatele saltare per qualche minuto su fiamma vivace.
Passo 2
Aggiungete i pomodorini, salate leggermente, incoperchiate e lasciate cuocere per una decina di minuti. In un’altra padella fate soffriggere il secondo spicchio di aglio, tritato finemente, con un filo di olio. Aggiungete le seppioline, salate e fatele saltare su fiamma vivace per qualche minuto. Sfumate con il vino, incoperchiate e proseguite la cottura per circa 10-15 minuti.
Passo 3
Lessate la pasta in acqua bollente e leggermente salata. Nel frattempo aggiungete il nero di seppia e qualche cucchiaio di acqua di cottura della pasta nella padella con le seppioline; scolate la pasta al dente, trasferite anche questa in padella e mantecate per qualche minuto su fiamma vivace. Impiattate, completate con il condimento di zucchine e pomodorini, ultimate con il prezzemolo tritato e un filo di olio a crudo, e servite.

Dettagli

Tempo

45 minuti

Porzioni

4 persone

Difficoltà

FACILE

Cottura

In padella

Ingredienti

Regola porzione.
-
4
+
360 g Vermicelli
2 bustine Nero di seppia
2 Zucchine
400 g Seppie
350 g Pomodori pachino
1 Prezzemolo
2 spicchi Aglio
1 bicchieri Vino bianco
Olio extravergine di oliva
Sale