Risotto fave e piselli con pecorino pronto da assaporare

Risotto Fave e Piselli con Pecorino

Risotto fave e piselli con pecorino pronto da gustare

Il risotto fave e piselli con pecorino è un piatto tipico della cultura contadina, che va preparato con le verdure fresche, appena colte dall'orto.

Un risotto di primavera

Il risotto fave e piselli con pecorino si prepara di preferenza in piena primavera, quando i pisellini più fini e le fave più fresche sono disponibili al mercato. Si può preparare anche utilizzando ingredienti surgelati, ma il gusto ne risente in modo pesante. Meglio evitare invece le verdure secche, perché il sapore di questo risotto deve essere fresco e delicato: le fave o i piselli secchi tenderebbero a renderlo troppo intenso e a dare al preparato un aspetto compatto. Reperire le fave fresche non è così semplice, ma il fruttivendolo di fiducia sarà in grado di avvisarvi quando questo ortaggio è pronto da gustare. Il risultato è un piatto ricco e saporito, reso salutare dalla presenza di una grande quantità di verdure. Il connubio tra riso e legumi è ben noto alla cucina italiana, che lo ripropone in diverse ricette.
Preparazione
Passo 1
Sbollentate le fave e i piselli in acqua bollente salata per un paio di minuti. Tritate la cipolla e fatela rosolare a fuoco dolce in una casseruola con 3-4 cucchiai di olio.
Passo 2
Unite il riso e fatelo tostare per un paio di minuti. Bagnate con il vino e fate sfumare. Versate 1 mestolo di brodo e portate a cottura il risotto, aggiungendo altro brodo man mano che viene assorbito e unendo a metà cottura le fave e i piselli. Al termine, levate, mantecate con una manciata di parmigiano e servite con qualche scaglietta di pecorino.

Dettagli

Tempo

10 minuti

Porzioni

4 persone

Difficoltà

MEDIO

Cottura

In tegame

Ingredienti

Regola porzione.
-
4
+
320 g Riso
100 g Piselli
100 g Fave
1 Cipolle bianche
q.b. Parmigiano
50 g Pecorino
1 bicchiere Vino bianco
q.b. Brodo vegetale
q.b. Olio extravergine di oliva
q.b. Sale
q.b. Pepe