Raviolini di Polenta con Porcini e Fonduta di Parmigiano

Raviolini di Polenta con Porcini e Fonduta di Parmigiano

I raviolini di polenta con porcini: una pasta fresca ai sapori d'autunno

I raviolini di polenta con porcini sono un primo piatto di pasta ripiena condito ai funghi.

I raviolini di polenta con porcini e fonduta di parmigiano: gusto e sostanza in un unico piatto

I raviolini di polenta con porcini e fonduta di parmigiano sono un primo piatto di pasta fresca all'uovo con una golosa farcitura di polenta e un condimento di funghi trifolati. Sono ottimi soprattutto in autunno quando i funghi porcini sono più freschi e saporiti. Questo primo piatto è tipico delle regioni dell'Italia settentrionale e, in particolare, delle zone di montagna in cui è fondamentale che ogni pietanza non solo sia gustosa ma anche sostanziosa. I raviolini di polenta con porcini sono arricchiti dalla fonduta di parmigiano. I sapori, i gusti e i profumi di questa delizia sono indimenticabili. I raviolini di polenta con porcini sono ideali sia in occasioni formali, sia informali. Lo squisito equilibrio di questo primo piatto lo rende adatto a essere gustato da tutti, anche dai palati più esigenti. Seguite ogni passaggio della nostra ricetta e realizzerete una pietanza unica nel suo genere!
Preparazione
Passo 1
Setacciate la farina sulla spianatoia, fate la classica fontana, unite al centro 3 uova e lavorate fino a ottenere un impasto sodo ed elastico. Dategli forma di palla, avvolgetela in un foglio di pellicola trasparente e lasciate riposare per 30 minuti. Trascorso il tempo, tirate l’impasto in una sfoglia sottile.
Passo 2
Frullate la polenta con 100 g di parmigiano, l’uovo rimasto e una grattugiata di noce moscata, e con un sac à poche stendete una striscia di ripieno vicino al bordo della sfoglia. Arrotolate la pasta attorno al ripieno, a formare un lungo cilindro, tagliatelo con un coltello, per staccarlo dalla sfoglia, e sigillate i lati.
Passo 3
Pizzicate il cilindro di pasta ripieno a distanza regolare, in modo da suddividerlo in tanti pezzetti (senza staccarli). Quindi, con una rotella dentata, tagliate il cilindro tra un pezzetto e l’altro per ottenere i raviolini. Procedete allo stesso modo con la sfoglia e il ripieno rimasti.
Passo 4
Mondate i porcini, eliminate la parte radicale, passateli delicatamente con un foglio di carta assorbente da cucina leggermente inumidito e tagliateli a fette.
Passo 5
Scaldate un filo di olio in una padella con l’aglio schiacciato. Eliminate quest’ultimo, aggiungete i funghi e fateli trifolare. Poco prima del termine, profumate con un po’ di prezzemolo tritato. Scaldate la panna in una casseruola, unite il parmigiano rimasto e fatelo fondere dolcemente, mescolando con un cucchiaio di legno.
Passo 6
Lessate i raviolini in abbondante acqua bollente leggermente salata, scolateli al dente in una zuppiera, conditeli con i porcini e la fonduta di parmigiano, e servite.

Dettagli

Tempo

25 minuti

Porzioni

4 persone

Difficoltà

FACILE

Cottura

Multipla

Ingredienti

Regola porzione.
-
4
+
300 g Farina di grano
4 Uova
4 Funghi porcini
300 g Polenta
250 g Parmigiano
250 g Panna
1 Prezzemolo
1 Aglio
q.b. Noce moscata
q.b. Olio extravergine di oliva
q.b. Sale