Cavatelli con Robiola e Basilico

Cavatelli con Robiola e Basilico

Un primo piatto fresco e velocissimo, i cavatelli con robiola e basilico

I Cavatelli con Robiola e Basilico sono una variante fresca e gustosa di un classico primo piatto della cucina molisana

Gustosi Cavatelli con Robiola e Basilico

I cavatelli con robiola e basilico sono un primo piatto pieno di gusto ma semplicissimo da preparare. I cavatelli sono un formato di pasta fresca tipico del Molise e della Puglia, ma ormai diffusi in tutto il sud Italia.

Per prepararli è necessaria un po' di manualità visto che la pasta va tagliata in piccoli tocchetti che vanno poi trascinati su una spianatoia per ottenere la classica forma a conchiglia, perfetta per raccogliere sughi e condimenti cremosi. Spesso la spianatoia ha una superficie zigrinata, è diffusa infatti una variante rigata dei cavatelli.

I cavatelli con robiola e basilico sono una preparazione molto leggera, che ben si abbina a un pranzo estivo, gustoso ma leggero. La ricetta prevede che la pasta venga cotta e condita con un cremoso condimento a base di robiola e basilico. Una ricetta di sicuro effetto da preparare in pochi minuti!

Preparazione
Passo 1
Raccogliete in una ciotola la robiola. Aggiungete le foglie del basilico, spezzettate a mano, e lavorate con un cucchiaio di legno, unendo a filo l’olio necessario a ottenere una crema. Tenete da parte e lasciate riposare per un’oretta.
Passo 2
Lessate i cavatelli in abbondante brodo vegetale bollente. Scolateli al dente e raccoglieteli in una zuppiera. Stemperate la crema alla robiola con 1 mestolo del brodo di cottura, condite la pasta, mescolate e servite, con un filo di olio a crudo.

Dettagli

Tempo

10 minuti

Porzioni

4 persone

Difficoltà

FACILE

Cottura

In tegame

Ingredienti

Regola porzione.
-
4
+
200 g Cavatelli (pasta)
1 Robiola
1 ciuffo Basilico
q.b. Brodo vegetale
q.b. Olio extravergine di oliva
q.b. Sale