Strozzapreti con pesto di rucola e pomodorini secchi

Con Cristina Lunardini torniamo a mettere le mani in pasta e prepariamo degli ottimi strozzapreti fatti in casa con pesto di rucola e pomodorini secchi.
Preparazione
Passo 1
Per gli strozzapreti

Fate la classica fontana con la farina; unite al centro l’uovo e iniziate a impastare unendo a filo l’acqua tiepida necessaria a ottenere un impasto sodo e omogeneo. Formate una palla, avvolgetela con pellicola trasparente e fate riposare per circa mezz’ora.
Passo 2
Trascorso il tempo di riposo, con un matterello stendete la sfoglia e ricavate tante tagliatelle. Arrotolatele leggermente, sfregandole tra le mani, e tagliatele alla lunghezza di 4-5 cm.
Passo 3
Per il pesto di rucola

In un mortaio raccogliete la rucola, i pinoli, le acciughe, diliscate e ben sciacquate, un pizzico di sale, 50 g di pecorino e, se piace, l’aglio (in alternativa, potete aggiungere l’aglio intero e schiacciato nel pesto ed eliminarlo al momento di condire la pasta). Tagliate i pomodorini secchi a striscioline e conditeli con un filo di olio
Passo 4
Lessate la pasta in abbondante acqua leggermente salata, scolatela al dente e condite con il pesto e i pomodorini a striscioline. Mescolate bene e distribuite nei piatti da portata. Spolverizzate con il pecorino grattugiato e servite.

Dettagli

Tempo

20 minuti

Porzioni

4 persone

Difficoltà

FACILE

Cottura

Bollito o lessato

Ingredienti

Regola porzione.
-
4
+
Per gli strozzapreti
250 g Farina 0
150 g Semola
Per il pesto di rucola
50 g Pinoli
200 g Rucola
2 Acciughe
1 spicchio Aglio
50 g Pomodori secchi
q.b. Pecorino
q.b. Olio extravergine di oliva
q.b. Sale