Sagna al Sugo di Capra.

Sagna al Sugo di Capra.

Un gustoso primo piatto: la Sagna al Sugo di Capra

La Sagna al Sugo di Capra è servita, pronta per darci mille soddisfazioni a noi ed ai nostri commensali

Sagna al Sugo di Capra

La Sagna è un formato di pasta che si può trovare in diverse cucine regionali Italiane, da Nord a Sud. Normalmente è realizzata con il solo apporto di acqua, sale e farina, anche se alcune personalizzazioni inseriscono le uova in tale impasto. Può essere cotta sia sotto forma di minestra, come ad esempio in Abruzzo con ceci o fagioli, o come pasta asciutta, prevalentemente condita con sugo a base di carne di animali da cortile come coniglio o capra o magari di cacciagione come cervo o daino. L’oggetto di questa ricetta è la Sagna al sugo di Capra che deriva dalla regione Calabria. Si tratta di una preparazione abbastanza semplice e non particolarmente elaborata, dai sapori forti e decisi. Come da tradizione calabrese, a piacere si può aggiungere una nota piccante. Il sapore del condimento risulta corposo e deciso e per questo motivo è consigliato l’abbinamento con un vino rosso delle stesso tenore.

Preparazione
Passo 1
Impastate la farina con le uova e ricavate una bella sfoglia con il mattarello. Tagliatela in strisce di 2 cm di larghezza e fatela asciugare.
Passo 2
Tritate finemente la cipolla e l’aglio, fateli imbiondire con alcuni cucchiai d’olio, unite la carne tagliata a pezzi e fatela rosolare.
Passo 3
Aggiungete la passata di pomodoro, salate, pepate. Cuocete a fuoco moderato per circa 30 minuti. Praticamente a fine cottura aggiungete il basilico tritato.
Passo 4
Lessate le sagne in abbondante acqua salata, scolatele, conditele con il sugo di capra e cospargetele con pecorino grattugiato.

Dettagli

Tempo

45 minuti

Porzioni

4 persone

Difficoltà

MEDIO

Ingredienti

Regola porzione.
-
4
+
300 g Farina di grano
3 Uova
1 kg Passata di pomodoro
1 Cipolle bianche
1 spicchio Aglio
q.b. Pecorino
q.b. Sale
q.b. Pepe
q.b. Basilico