Rotolini al Saraceno con Porcini e Fonduta di Toma

Rotolini al Saraceno con Porcini e Fonduta di Toma

L'aroma gustoso dei rotolini al saraceno con porcini

I rotolini al saraceno con porcini e fonduta di toma, il profumo della montagna

Sapori di montagna: i rotolini al saraceno con porcini e fonduta di toma

Un primo piatto nutriente, caldo, che sprigiona tutti i sapori intensi e selvatici della montagna. Nel parlare dei rotolini al saraceno viene solo l'acquolina in bocca.

Intanto perché siamo di fronte a una ricetta preparata con materie prime di straordinaria qualità: la farina di grano saraceno, dall'aroma corposo e privo di glutine; i funghi porcini, dal caratteristico gusto di bosco, la toma, celebre e tipico formaggio piemontese, prodotto tra valli e monti.

Grazie ai consigli dello chef varesino Roberto Valbuzzi, impareremo come realizzare questo primo piatto, ideale per soddisfare anche i palati più esigenti, in cerca di raffinatezza ma anche di sapori forti, che non si lasciano dimenticare.

Una vera sorpresa culinaria, che richiama, allo stesso tempo, i tempi antichi.

Preparazione
Passo 1

Fonduta di toma

In un pentolino fate scaldare 2 bicchieri di latte, unite 400 g di toma e un po' di parmigiano, grattugiati, e fate sciogliere, mescolando in continuazione.

Incorporate 1 tuorlo, togliete dal fuoco e lavorate con una frusta fino a ottenere una fonduta liscia.
Passo 2
In una ciotola capiente rompete le uova, unite il latte e sbattete per bene.

Aggiungete le farine, setacciate, e un pizzico di sale, e proseguite a lavorare fino a ottenere una pastella liscia e omogenea.
Passo 3
Scaldate un filo di olio in una padella antiaderente, versate un mestolo di pastella, fate roteare la padella e cuocete la crespella da un lato.

Quando si saranno formate delle bollicine in superficie, capovolgete e fate cuocere anche l’altro lato.
Passo 4
Levate e proseguite a realizzare le altre crespelle fino a esaurimento della pastella (in tutto dovrete ottenere 6 crespelle)
Passo 5

Per la farcia

Pulite i porcini e tagliateli a lamelle, tagliate a tocchetti i fagiolini.

In una padella fate rosolare la cipolla, tritata, con un filo di olio; unite le patate, sbucciate e tagliate a tocchetti, i fagiolini e i porcini.
Passo 6
Profumate con la salvia e il rosmarino, tritati, e fate cuocere per circa 10-15 minuti a fuoco lento.

Regolate di sale, quindi spegnete e lasciate intiepidire.
Passo 7
Disponete le crespelle sul piano di lavoro e, aiutandovi con un cucchiaio, stendete una striscia di farcia.

Arrotolate le crespelle e formate tanti cilindretti.
Passo 8
Tagliateli a rondelle più piccole e disponetele in una teglia, foderata con carta forno.

Fate gratinare in forno a 200 °C per circa 10 minuti.
Passo 9
Trascorso il tempo di cottura, levate e disponete nei piatti da portata.

Accompagnate con la fonduta di toma e servite ben caldi.

Dettagli

Tempo

60 minuti

Porzioni

4 persone

Difficoltà

FACILE

Cottura

Multipla

Ingredienti

Regola porzione.
-
4
+
5 Uova
500 ml Latte
300 g Farina 00
150 g Farina di grano saraceno
300 g Patate
300 g Fagiolini
200 g Funghi porcini
1 Cipolle bianche
1 Salvia
1 rametto Rosmarino
q.b. Olio extravergine di oliva
q.b. Sale