Pennette BIO con pesto di ceci, canestrato e mandorle

Ricetta di Raffaella Caucci - Profumo di cannella I legumi sono un'importantissima componente di una sana alimentazione. Spesso cadiamo nell'errore di consumarli soltanto durante le stagioni più fredde. La ricetta che vi propongo è quella di un piatto gustoso, sano e completo che ha per protagonista un'ottima pasta biologica del Pastificio Andalini ed i ceci in un'insolita versione che li rende invitanti ed appetibili anche nella bella stagione. Anche questa ricetta è espressione della mia terra di origine, la Basilicata. Tutti i legumi - considerati un tempo "la carne dei poveri" - sono infatti alla base della cucina lucana, in particolare ceci e fagioli. Questo piatto, reso ancora più saporito dall'impiego del Canestrato di Moliterno - ottimo prodotto della Basilicata - è un piccolo concentrato di sapore e salute che si prepara in pochissimo tempo e senza alcuna difficoltà.
Preparazione
Passo 1
Scaldare l'acqua per la pasta.

Nel frattempo trasferire i ceci in un robot da cucina, aggiungere l'aglio, un pizzico di sale, 6 cucchiai di olio evo, il formaggio grattugiato ed un ciuffetto di rosmarino.

Tritare alla massima potenza per qualche secondo fino ad ottenere un composto granuloso e piuttosto compatto.
Passo 2
Lessare la pasta in acqua bollente e salata per il tempo di cottura indicato sulla confezione.
A cottura ultimata, condire con il pesto di ceci aggiungendo eventualmente qualche cucchiaio di acqua di cottura per rendere il pesto più cremoso

Passo 3
Servire ultimando con un filo d'olio crudo, una spruzzata di pepe e le mandorle a lamelle

Dettagli

Porzioni

4 persone

Difficoltà

MEDIO

Ingredienti

Regola porzione.
-
4
+
360 g Penne
400 Ceci
spicchio Aglio
1 rametto Rosmarino
30 g Formaggio
q.b. Olio extravergine di oliva
40 g Mandorle
q.b. Sale