Pasticcio di Penne al Gruyère e Polpettine di Agnello

Pasticcio di Penne al Gruyère e Polpettine di Agnello

Un delizioso pasticcio di penne al Gruyère e polpettine di agnello per la felicità di adulti e bambi

Delicato e gustoso, il pasticcio di penne al Gruyère e polpettine di agnello è un'ottima alternativa per la tua tavola di Pasqua

Il pasticcio di penne al Gruyère e polpettine di agnello, un piatto completo e nutriente che piacerà a tutta la famiglia

Cerchi una soluzione veloce e gustosa che accontenti grandi e piccoli? Il pasticcio di penne al Gruyère e polpettine di agnello fa al caso tuo; è un piatto unico, completo e dal gusto inimitabile, che conquisterà tutti i commensali alla prima forchettata. I pasticci o timballi di pasta sono un'ottima alternativa ai primi tradizionali, visto che ti consentono di abbinare in maniera originale e creativa ingredienti, sapori e profumi. In questo caso è la dolcezza del formaggio Gruyère a sposarsi perfettamente con le penne e a esaltare il gusto delicato delle polpettine di agnello. La presenza delle polpette, inoltre, rende questo piatto un'idea assolutamente creativa anche per la tua tavola pasquale. Sei stufa delle solite costine impanate o dello stufato di agnello e carciofi? Porta in tavola il pasticcio di penne al Gruyère con polpettine di vitello e preparati a stupire!

Preparazione
Passo 1
Raccogliete la carne tritata in una terrina, aggiungete la mollica di pane, ammollata in un po’ di latte e ben strizzata, 1 uovo e 4 cucchiai di pangrattato, e mescolate. Tritate insieme l’aglio e il prezzemolo e aggiungete il trito al composto. Completate con i pinoli, sminuzzati, regolate di sale, profumate con una macinata di pepe e amalgamate.
Passo 2
Con le mani, inumidite, modellate tante polpettine delle dimensioni di una biglia di vetro o poco più. Scaldate abbondante olio di semi in una padella e friggete le polpettine. Man mano che sono ben dorate, scolatele su un foglio di carta assorbente da cucina.
Passo 3
Sgusciate le uova rimaste e separate i tuorli dagli albumi. Raccogliete i primi in una ciotola, unite la panna, il latte, metà gruyère e la paprica, e sbattete con una frusta. Regolate di sale e di pepe. Montate a neve gli albumi con un pizzico di sale e incorporateli al composto di tuorli e gruyère.
Passo 4
Lessate la pasta in abbondante acqua bollente leggermente salata, scolatela bene al dente e raccoglietela in una zuppiera. Unite le polpettine, profumate con un po’ di aneto tritato e una macinata di pepe, e mescolate delicatamente.
Passo 5
Trasferite il tutto in una pirofila imburrata, condite con il composto preparato e completate con il gruyère rimasto. Mettete in forno già caldo a 180 °C e fate gratinare per 30 minuti. Al termine, sfornate, portate in tavola e servite.

Dettagli

Tempo

50 minuti

Porzioni

4 persone

Difficoltà

MEDIO

Cottura

Multipla

Ingredienti

Regola porzione.
-
4
+
320 g Pasta corta
130 g Pane
120 g Groviera
1 dl Latte
5 Uova
3 dl Panna
1 spicchio Aglio
2 cucchiai Pinoli
1 Prezzemolo
1 Aneto
1 cucchiaio Paprica
q.b. Pangrattato
q.b. Burro
q.b. Olio di arachidi
q.b. Sale
q.b. Pepe