Maccheroncini con taccole, pere e speck

Le taccole sono un ortaggio tipico delle Marche, in particolare si coltivano in provincia di Ascoli-Piceno. Oggi prepariamo un primo piatto con questo splendido legume primaverile: i maccheroncini con taccole, pere e speck. Sergio Maria Teutonico
Preparazione
Passo 1
Spuntate le taccole e lavatele. Portate a bollore abbondante acqua leggermente salata e tuffateci le taccole, lasciatele intenerire e scolatele ancora croccanti. Tagliatele a tocchetti di circa 1 cm e tenete da parte.
Passo 2
Tagliate la pera in spicchi senza sbucciarla, spruzzatela con il succo del limone e tenetela da parte. Tagliate il pecorino a scaglie e lo speck a striscioline. Lavate, asciugate e spezzettate la rucola con le mani.
Passo 3
Lessate la pasta in abbondante acqua salata, scolatela al dente, trasferitela in una zuppiera e irroratela subito con un filo di olio.
Unite alla pasta le taccole, il pecorino, lo speck, i pistacchi, la pera sgocciolata e la rucola. Mescolate e profumate con alcune foglioline di timo e una generosa macinata di pepe. Regolate di sale e aggiungete ancora un filo di olio, mescolate e lasciate insaporire il tutto prima di servire.

Dettagli

Tempo

20 minuti

Porzioni

4 persone

Difficoltà

FACILE

Cottura

In tegame

Ingredienti

Regola porzione.
-
4
+
500 g Taccole
320 g Maccheroni
80 g Pecorino
80 g Speck
50 g Pistacchi
Pera
1 Pere
1 Limoni
1 Rucola
q.b. Timo
q.b. Olio extravergine di oliva
q.b. Sale
q.b. Pepe