Lasagne verdi con Cavolfiore e Polpettine

Lasagne verdi con Cavolfiore e Polpettine

Lasagne verdi con cavolfiore e polpettine pronte da gustare

Le lasagne verdi con cavolfiore e polpettine sono un piatto unico saporito e nutriente. Perfette come portata principale durante un pranzo di festa con la famiglia.

Semplici e gustose

Le Lasagne verdi con cavolfiore e polpettine sono semplici da preparare, ma molto gustose e saporite. Un primo piatto perfetto per le feste, così come per un pasto in famiglia.

Non è semplice trovare un modo per servire tante verdure sane e naturali, insieme con carne e pasta. In questa ricetta invece abbiamo un piatto unico, con tutto ciò che serve per un pasto nutriente.

Senza dimenticare il gusto: reso ancora più intenso dalla presenza di formaggio filante e di erbe aromatiche. Basta poco per rendere speciale un piatto, che in questo caso si può preparare anche in anticipo.

Non dimentichiamoci infatti che le lasagne verdi con cavolfiore e polpettine si possono tranquillamente surgelare, in modo da avere pronto all'evenineza un piatto saporito, da servire agli amici e ai familiari.

Le lasagne verdi con cavolfiore e polpettine sono una ricetta dello chef Sergio Maria Teutonico realizzata con verdure di stagione e con i prodotti dell'orto.

tutti i trucchi e i segreti per fare bella figura a tavola, valorizzando il sapore degli ortaggi e conservando le loro proprietà nutritive

Protagonista di questo primo piatto è il signor cavolfiore, ortaggio tipico delle stagioni tra inverno e primavera  e Teutonico ce lo consiglia per realizzare questa strepitosa lasagna verde con lamelle di cavolfiore e polpette!

Preparazione
Passo 1

Per le Lasagne

Raccogliete gli spinaci in una ciotola, unite le uova, profumate con una grattugiata di noce moscata e amalgamate.
Passo 2
Setacciate la farina sulla spianatoia; fate la classica fontana, unite al centro il composto agli spinaci e un pizzico di sale e lavorate fino a ottenere un impasto sodo e omogeneo.

Dategli forma di palla, copritelo e lasciatelo riposare per 30 minuti.
Passo 3

Per le polpettine

Fate ammollare la mollica di pane nel latte.

Raccogliete la carne macinata in una ciotola, aggiungete l’uovo e la scorzetta di arancia, tritata.
Passo 4
Aggiungete 100 g di parmigiano e la mollica di pane, strizzata, salate, pepate e amalgamate.

Modellate tante piccole polpettine, passatele nella farina e friggetele in abbondante olio ben caldo.

Man mano che sono pronte, scolatele su un foglio di carta assorbente da cucina.
Passo 5
Lavate e mondate il cavolfiore, e affettatelo a lamelle.

Scaldate 2-3 cucchiai di olio in una padella con l’aglio, eliminate quest’ultimo, unite le lamelle di cavolfiore e fatele saltare a fuoco vivo per qualche minuto.

Regolate di sale, profumate con il timo e la maggiorana tritati e tenete da parte.
Passo 7
Riprendete l’impasto e stendetelo in una sfoglia molto sottile.

Ritagliate tante lasagne di 10 cm di lato, scottatele per 1 minuto in acqua bollente leggermente salata con un filo di olio, poi scolatele e stendetele ad asciugare su un canovaccio pulito.
Passo 8
Intanto, scaldate la besciamella e profumatela con una grattugiata di noce moscata.

Ungete una pirofila e velatela con la besciamella. Distribuite uno strato di lasagne e proseguite con besciamella, lamelle di cavolfiore, polpettine, asiago a pezzetti e parmigiano.
Passo 9
Ripetete la sequenza degli strati, fino a esaurire gli ingredienti, terminando con lasagne, asiago, parmigiano e polpettine.

Infornate a 180 °C per 20 minuti; accendete il grill e completate la cottura per 5 minuti. Sfornate, lasciate riposare per qualche minuto e servite.

Dettagli

Tempo

30 minuti

Porzioni

6 persone

Difficoltà

MEDIO

Cottura

Multipla

Ingredienti

Regola porzione.
-
6
+
500 g Farina di grano
150 g Spinaci
3 Uova
q.b. Noce moscata
q.b. Sale
500 g Macinato di vitello
200 g Mollica di pane
300 g Parmigiano
200 g Asiago
1 Scorza d'arancia
600 g Cavolfiore
1 spicchio Aglio
1 rametto Timo
1 rametto Maggiorana
1 l Besciamella
q.b. Latte
q.b. Olio extravergine di oliva
q.b. Pepe