Gattò di Patate duchesse

Gattò di Patate duchesse

Gattò di patate duchesse: la base gustosa del classico gattò, con la crosta croccante delle patate d

Gattò di patate duchesse: l'unione tra la semplicità di una torta rustica a base di patate e la graziosa fragranza delle patate duchesse

Gattò di patate duchesse con formaggi e salumi

Siete amanti del classico gattò di patate e siete alla ricerca di una ricetta semplice, dagli ingredienti saporiti e di facile reperimento? Volete però dare al vostro piatto una marcia in più e un tocco di eleganza per incantare i vostri ospiti? Vi siete imbattutti nella ricetta che fa al caso vostro, perché il gattò di patate duchesse rappresenta la risposta a entrambe le vostre richieste. Formata dalla base del tipico gattò campano di patate schiacciate, insaporite da formaggi e salumi, questa torta rustica di facile preparazione viene poi ricoperta da uno strato di patate duchesse, pietanza di origine francese che consiste in ciuffetti di patate fate arrossare in forno. Il risultato è un ottimo piatto, non solo morbido, nutriente e saporito, ma anche dall'aspetto grazioso e dal rivestimento croccante. Semplicità ed eleganza per un piatto dal successo assicurato!

Preparazione
Passo 1
Lessate le patate per 30 minuti a partire dal bollore. Scolatele, sbucciatele e passatele allo schiacciapatate, raccogliendo il passato in una ciotola. Unite 130 g di burro morbido, amalgamate e lasciate intiepidire. Incorporate i tuorli, uno alla volta, regolate di sale, pepate e amalgamate.
Passo 2
Prelevate 1/3 del composto e tenete da parte. Aggiungete al resto del composto 100 g di pecorino grattugiato e il prosciutto a dadini, e lavorate con un cucchiaio di legno, versando a filo il latte. Imburrate lo stampo e spolverizzatelo con un po’ di pangrattato. Riempite con il composto di patate e pecorino, livellatelo, mettete in frigo e lasciate riposare per una quindicina di minuti.
Passo 3
Sbriciolate le fette biscottate. Mondate i funghi, tagliateli a pezzetti e trifolateli per una decina di minuti in una padella con un filo di olio e uno spicchio di aglio, schiacciato. Regolate di sale, pepate, aggiungete le fette biscottate sbriciolate e, se necessario, un filo di olio, e amalgamate.
Passo 4
Riprendete la base del gattò dal frigo, coprite con i funghi e aggiungete la provola a dadini. Lavorate il composto di patate tenuto da parte con il pecorino rimasto. Raccoglietelo in un sac à poche con bocchetta rigata e realizzate tanti ciuffetti come ultimo strato del gattò.
Passo 5
Spolverizzate con un po’ di pangrattato, mettete in forno già caldo a 180 °C e fate cuocere per circa 30 minuti. Trascorso il tempo, sfornate il gattò e lasciatelo intiepidire; quindi sformatelo, portate in tavola e servite.

Dettagli

Tempo

60 minuti

Porzioni

4 persone

Difficoltà

MEDIO

Cottura

Multipla

Ingredienti

Regola porzione.
-
4
+
1 kg Patate
5 Tuorli
50 g Prosciutto crudo
100 g Provola
1 Latte
2 Funghi porcini
1 Aglio
1 Prezzemolo
4 Fette biscottate
q.b. Burro
q.b. Pangrattato
q.b. Olio extravergine di oliva
q.b. Sale
q.b. Pepe
1 Stampo