Tortelloni con Sorpresa di Pasqua

Tortelloni con Sorpresa di Pasqua

Un primo piatto dalla sorpresa strepitosa

Un primo piatto dalle origini siciliane e dai sapori tradizionali: tortelloni ripieni di polpa di agnello

Quando le circostanze richiedono un primo piatto ricco, dal sapore unico e dalla consistenza importante, non possiamo che scendere in campo con i tortelloni con sorpresa di Pasqua.

Un primo piatto che fa riferimento ad uno degli appuntamenti gastronomici più importanti per noi italiani, il pranzo di Pasqua, ma che può adeguarsi facilmente ad un'occasione altrettanto importante. 

I tortelloni con sorpresa di Pasqua sono senza dubbio un piatto impegnativo da realizzare, poiché richiedono una preparazione lunga, data dall'agnello e dalla pasta all'uovo. Ma sicuramente è il primo piatto che molti di noi vorrebbero trovare in tavola.
Che aspettiamo, mettiamo le mani in pasta?

Preparazione
Passo 1

Per la farcia

Lavate l'agnello con acqua e succo di limone, quindi asciugatelo e tagliatelo a tocchetti. Fate appassire la cipolla, tritata, in un tegame con un filo di olio; unite la carne e fatela rosolare per bene, quindi bagnate con il vino e lasciate evaporare. Coprite a filo con acqua calda, salate, pepate e proseguite la cottura per circa 1 ora su fiamma dolce. Al termine il composto dovrà risultare morbido ma asciutto.
Passo 2

Per la pasta

Fate la classica fontana con la farina, unite al centro le uova e un pizzico di sale e impastate fino a ottenere un composto sodo e omogeneo. Formate una palla, avvolgetela con pellicola trasparente e fate riposare per mezz'ora.
Passo 3
Trascorso il tempo di riposo, stendete la pasta in una sfoglia sottile e con un coppapasta da circa 5 cm di diametro ricavate tanti dischetti. Distribuite al centro una noce di ripieno, chiudeteli e sigillate bene i bordi.
Passo 4
Lavate le foglie di salvia e asciugatele per bene. Infarinatele e friggetele in olio di semi ben caldo. Scolatele e fatele asciugare su carta assorbente da cucina.
Passo 5
Lessate i tortelloni in abbondante acqua leggermente salata, quindi scolateli e trasferiteli in un piatto da portata. Condite con un filo di olio e cospargete con il pecorino grattugiato e il caciocavallo a scagliette. Guarnite con le foglie di salvia fritte e servite.

Dettagli

Tempo

60 minuti

Porzioni

12 persone

Difficoltà

MEDIO

Cottura

In tegame

Ingredienti

Regola porzione.
-
12
+
600 g Carne di agnello
1 Cipolle dorate
1 Limoni
1 bicchiere Vino rosso
50 g Pecorino
100 g Caciocavallo
10 foglie Salvia
q.b. Farina 00
q.b. Olio di arachidi
q.b. Olio extravergine di oliva
g Sale
g Pepe
per la pasta
1 kg Farina 00
6 Uova
q.b. Sale