Timballo di tortellini al ragù di coniglio

Timballo di tortellini al ragù di coniglio

Timballo di tortellini al ragù di coniglio: un primo piatto da re

Timballo di Tortellini al Ragù di Coniglio, un grande classico della cucina da preparare in tutte le occasioni speciali

Timballo di tortellini al ragù di coniglio: un primo piatto scenografico

Le festività natalizie sono ormai alle porte! Sono proprio queste le occasioni migliori per sbizzarrirsi un pò ai fornelli, preparando magari un primo piatto gustoso e dal grande effetto scenografico, come il Timballo di tortellini al ragù di coniglio. Contrariamente a ciò che si pensa, il timballo è di per sè un primo piatto davvero ricco e dalle origini antichissime.

Già nel XIV sec. infatti, si era soliti preparare la pasta avvolgendola in un guscio di pasta sfoglia, brisée o frolla per poi cuocerla nel timballo, un apposito contenitore metallico dalla forma cilindrica. Negli anni, la ricetta non ha subito modifiche ed è rimasta immutata fino ai giorni nostri, così come vuole la tradizione, nonostante siano oggi presenti varianti molto sfiziose e succulenti.

Il nostro Timballo di tortellini al ragù di coniglio si prepara con ingredienti genuini e delicati e, ne siamo convinti, metterà d'accordo davvero tutti! Provare per credere.

Preparazione
Passo 1
Fate soffriggere il trito in una casseruola con 50 g di burro; unite la carne a dadini, profumate con un po’ di timo e con una macinata di pepe, regolate di sale e lasciate insaporire. Bagnate con il porto e fate sfumare a fuoco vivace. Abbassate l’intensità della fiamma e proseguite la cottura per una mezz’ora (se necessario, bagnate ogni tanto con un goccio di acqua calda).
Passo 2
Lessate i tortellini in abbondante acqua bollente leggermente salata, scolateli al dente, conditeli con il ragù e un po’ di pecorino, mescolate delicatamente e lasciate intiepidire. Tirate 2/3 della pasta in una sfoglia sottile e foderate uno stampo rotondo a cerniera (della capacità di circa 1 l), foderato con carta forno imburrata.
Passo 3
Riempite lo stampo con i tortellini e coprite con la pasta rimasta, stesa in un disco poco più grande dello stampo. Premete i bordi della pasta, per sigillare e rifilate la pasta in eccesso. Con un piccolo tagliapasta, praticate un forellino al centro della sfoglia superiore. Con i ritagli in eccesso, modellate alcune foglioline di pasta per decorare.
Passo 4
Spennellate la superficie del timballo con il tuorlo leggermente sbattuto e decorate con le foglioline. Mettete in forno già caldo a 200 °C e fate cuocere per 40 minuti (al termine il timballo dovrà risultare ben dorato). Trascorso il tempo, sfornate e lasciate intiepidire per qualche minuto. Quindi sformate il timballo, portate in tavola e servite.

Dettagli

Tempo

35 minuti

Porzioni

6 persone

Difficoltà

MEDIO

Cottura

Multipla

Ingredienti

Regola porzione.
-
6
+
500 g Pasta brisée
300 g Pasta all'uovo
600 g Macinato di coniglio
150 ml Porto
70 g Pecorino
1 rametto Timo
1 Tuorli
60 g Burro
q.b. Sale
q.b. Pepe