Fegato di coniglio su polentina di castagne

Fegato di coniglio su polentina di castagne

Il fegato di coniglio come non l'avete mai assaggiato prima...

Un piatto povero della tradizione proposto in modo goloso e creativo

Un piatto unico dal sapore deciso: fegato di coniglio con polenta di castagne

Il fegato di coniglio è la parte più povera dell'animale, la frattaglia, ricca di principi nutritivi. Ed è tanto più tenero quanto più giovane è l'animale da cui proviene. Lo chef Massimo Piccheri, ci propone una ricetta decisa, un piatto unico per veri intenditori. Fatta con pochissimi ingredienti ma di qualità, scelti con cura per un risultato eccezionale! La preparazione è molto semplice si parte preparando una deliziosa polenta di castagne. Sistemata alla base del piatto pronta a ricevere il condimento fatto con i fegatini insaporiti con pepe verde, uvetta di Corinto e aceto balsamico.
Preparazione
Passo 1
Mettete l'uvetta in ammollo in acqua tiepida; lavate bene i fegatini e tagliateli a pezzi. In un pentolino versate il latte e mettete sul fuoco; incorporate lentamente la farina, setacciata, e fate cuocere, mescolando continuamente, fino a ottenere una consistenza densa e vellutata. Regolate di sale e profumate con una macinata di pepe.
Passo 2
Con l'aiuto di un coppapasta, disponete la polenta al centro dei piatti da portata. In un padellino antiaderente fate sciogliere una noce di burro chiarificato con un cucchiaino di pepe verde, qualche goccia di aceto balsamico e l'uvetta, ben strizzata.
Passo 3
Aggiungete i fegatini e fateli rosolare per circa 2-3 minuti, girandoli continuamente per farli insaporire in modo omogeneo. Disponete i bocconcini di fegato sulle polentine, nappate con il fondo di cottura e servite.

Dettagli

Tempo

15 minuti

Porzioni

4 persone

Difficoltà

FACILE

Cottura

In tegame

Ingredienti

Regola porzione.
-
4
+
300 g Fegatini di coniglio
200 g Latte
50 g Farina di castagne
1 manciata Uvetta
q.b. Burro
q.b. Aceto balsamico
q.b. Sale
q.b. Pepe verde