Cappellacci Stracciatella e Pomodoro

In un paese ricco di storia e di arte culinaria come il nostro, capita molto spesso che le specialità locali diventino nazionali. Con i cappellacci stracciatella e pomodoro la food blogger Daniela Neglia ci svela i segreti di una riuscita contaminazione tra Nord e Sud. Tipicamente emiliani, dalle origini antiche e popolari, i cappellacci, dalla pasta liscia e soda arrotolata a forma di copricapo, sono la versione più grande e meno regolare dei cappelletti. La ricetta tradizionale li vuole con la zucca ma abbondano le ricette che li presentano con i ripieni e i condimenti più svariati. Assaggiamoli in una versione insolita ed estiva, con un cuore morbido e cremoso di stracciatella pugliese, conditi da un delicato sughetto di pomodoro e basilico.

Altre ricette di cappellacci

La ricetta dei cappellacci agli asparagi con ravanelli e yogurt La ricetta dei cappellacci di zucca, tomino e finocchietto La ricetta dei cappellacci cacio e pepe con guanciale La ricetta dei cappellacci di rapa rossa ripieni di spinaci e patate Lasciamoci tentare dai cappellacci stracciatella e pomodoro, un primo piatto cremoso per il pranzo del weekend.
Preparazione
Passo 1
Versate su un piano da lavoro la farina e formate una fontana, al centro aggiungete le uova e il basilico fresco tritato, insieme a 2 cucchiai di olio .

Iniziate ad impastare, il composto dovrà riposare in pellicola per circa 1/2 ora. Tirate la pasta con l’aiuto della macchina per pasta.
Passo 2
Nel frattempo in una boule aggiungete la stracciatella ben scolata e il parmigiano. Stendete la pasta e procedete inserendo il ripieno in piccole quantità sulla sfoglia. Coppate con dei cerchi e chiudete a cappellaccio.
Passo 3
Sbollentate i pomodori che andrete poi a spellare e tagliare, eliminando i semi, quindi tagliate a dadini e condite con olio e sale. Cuocete i cappellacci e servite su un letto di pomodorini, olio e basilico.

Dettagli

Tempo

25 minuti

Porzioni

4 persone

Difficoltà

FACILE

Cottura

Bollito o lessato

Ingredienti

Regola porzione.
-
4
+
Per la pasta
300 g Farina di grano
3 Uova
1 pizzico Sale
2 cucchiai Olio di arachidi
q.b. Basilico
Per il ripieno
100 g Parmigiano
500 g Stracciatella di burrata
q.b. Pepe
q.b. Sale
Per il condimento
q.b. Olio extravergine di oliva
q.b. Pomodoro San Marzano
q.b. Basilico