Cappellacci Squacquerone Pecorino e Guanciale

Cappellacci Squacquerone Pecorino e Guanciale

Come preparare degli strepitosi cappellacci con squacquerone pecorino e guanciale croccante? Ce lo spiega Cristina Lunardini, che ha preparato per noi dei cappellacci fatti in casa, conditi con squacquerone, pecorino e guanciale. I cappellacci sono una pasta ripiena preparata con una sottile pasta sfoglia (a base di farina, uova, olio e sale). Una volta tagliata la pasta, basta ritagliare dei quadrati e farcirli con il composto di ricotta, squacquerone, pecorino e parmigiano. Ed ora non vi resta che condirli con del guanciale croccante... sentirete che delizia.
Preparazione
Passo 1
Disporre la farina a fontana, rompere le uova, unire l’olio e il pizzico di sale, impastare bene, far riposare la pasta per trenta minuti, coperta con della pellicola.
Passo 2
In una ciotola amalgamare la ricotta, lo squacquerone, il pecorino e il parmigiano grattugiato, salare e abbondare di pepe nero macinato al momento.
Passo 3
Tirare la pasta, ritagliare dei quadrati abbastanza grandi, circa 7 cm di lato, mettere una bella noce di farcia, chiudere come un cappelletto, saranno grandi ma ne vanno tre a testa, finire la farcia.
Passo 4
Portare a ebollizione dell’acqua, salare e cuocere i cappellacci; nel frattempo in una padella far rosolare lo spicchio d’aglio con un filo d’olio, unire la pancetta tagliata a striscioline sottili.
Passo 5
Far rosolare, sfumare con il vino, unire i cappellacci tenuti al dente, cospargere con le scaglie di pecorino e una spolverata di pepe macinato al momento, servire caldissimi.

Dettagli

Tempo

30 minuti

Porzioni

2 persone

Difficoltà

MEDIO

Cottura

Multipla

Ingredienti

Regola porzione.
-
2
+
Per la pasta fatta in casa
300 g Farina 00
3 Uova
1 cucchiaio Olio extravergine di oliva
pizzico Sale
150 g Ricotta vaccina
150 g Squacquerone
50 g Parmigiano
50 g Pecorino
q.b. Pepe nero
Per il condimento
q.b. Olio extravergine di oliva
100 g Guanciale
1 spicchio Aglio
1 bicchiere Vino bianco
50 g Pecorino