Calamarata all'Amatriciana di mare

Calamarata all'Amatriciana di Mare

La Calamarata all'Amatriciana di mare è un geniale modo di intendere un primo piatto di portata, pie

Un grande classico della cucina Italiana viene rivisitato nella Calamarata all'Amatriciana di mare

La Calamarata all'Amatriciana di mare, una unione e rivisitazione di due piatti regionali per un'unico gusto speciale

La Calamarata all'Amatriciana di mare è un primo piatto di portata che unisce in un solo servizio due punti cardine di diverse regioni italiane come la Campania e il Lazio, rivisitandone le caratteristiche.

Infatti la Calamarata è un tipo di pasta che prende il nome dalla sua originale forma che ricorda gli anelli di Calamari, mentre il condimento prende spunto dalla notissima Amatriciana.

Oggetto di numerose dispute sia circa il miglior tipo di pasta da usare che sugli ingredienti da inserire (cipolla si o no, guanciale o pancetta), l'Amatriciana è sicuramente uno dei tre capisaldi dei primi Romani e Laziali insieme alla Cacio e Pepe ed alla Carbonara, che in questa occasione viene rivisitata in chiave marinaresca.

L'unione con la Calamarataporta ad una fantastica ricetta colma di sapori e densa di soddisfazioni, ottima per occasioni conviviali, ma anche degna delle migliori tavolate, non essendo certamente priva di fascino regale.

Preparazione
Passo 1
Pulite il trancio di pesce spada: eliminate la pelle e le eventuali lische e tagliatelo a cubetti piccoli. Sbollentate i pomodorini per un paio di minuti. Scolateli, pelateli, tagliateli a metà ed eliminate i semi e l’acqua di vegetazione, quindi fateli a spicchietti.
Passo 2
Scaldate 3-4 cucchiai di olio in una padella con lo spicchio di aglio, schiacciato. Eliminate quest’ultimo, aggiungete i pomodorini e lasciateli insaporire per qualche minuto. Unite la dadolata di spada e fate saltare per 2 minuti, mescolando delicatamente con un cucchiaio di legno.
Passo 3
Sfumate con 1/2 bicchiere di vino bianco, salate, e profumate con una macinata di pepe e qualche foglia di prezzemolo tritato. Nel frattempo versate 1 cucchiaio di olio in un’altra padella, aggiungete un pizzico di peperoncino e il pane raffermo, sbriciolato, e fate colorire.
Passo 4
Poco prima che il condimento sia pronto, lessate la calamarata in abbondante acqua bollente leggermente salata. Scolatela al dente e fatela saltare per 1 minuto nella padella con l’amatriciana di mare. Aggiungete il pane sbriciolato aromatizzato, mescolate e servite.

Dettagli

Tempo

20 minuti

Porzioni

4 persone

Difficoltà

MEDIO

Cottura

Multipla

Ingredienti

Regola porzione.
-
4
+
320 g Calamarata
10 Pomodori datterini
50 g Pane
1 Prezzemolo
1 Aglio
q.b. Vino bianco
q.b. Peperoncino
q.b. Olio extravergine di oliva
q.b. Sale
q.b. Pepe
400 g Pesce spada