Crescioni Romagnoli

I Crescioni Romagnoli

I Crescioni: una specialità romagnola molto diffusa ed apprezzata come street food

I Crescioni Romagnoli: un antipasto di sicuro successo che la tradizione romagnola ha arricchito di gusto e fantasia

I Crescioni Romagnoli: un simbolo della tradizione gastronomica romagnola

Famosi almeno quanto la piadina, i crescioni romagnoli se ne differenziano per la modalità di preparazione. Questi ultimi vengono imbottiti e poi chiusi prima della cottura. Una cottura che di solito viene fatta su apposite piastre di ferro o, soprattutto in casa, sul classico ''testo'' romagnolo.

Ciò che rende unico e prelibato questo semplice impasto di farina, strutto e acqua è la lavorazione accurata della pasta. Un impasto che va reso perfettamente liscio prima di porla a riposare. I crescioni sono un piatto povero, che i contadini farcivano con le erbette che crescevano spontaneamente nei campi, talvolta insaporite con cipolle e aglio.

Oggi gli spinaci e le biete, la zucca e le patate o semplicemente il pomodoro e la mozzarella prendono il posto delle povere erbe di un tempo e fanno del crescione una prelibatezza da street food e una delle specialità romagnole più apprezzate e conosciute. Vediamo nel dettaglio come preparare i tradizionali crescioni romagnoli.

Preparazione
Passo 1

per l'impasto

Fate sciogliere il lievito in poca acqua tiepida.
Mescolate la farina con lo strutto e aggiungete un pizzico di sale. Unite il lievito (o in alternativa il bicarbonato) e impastate energicamente aggiungendo il latte poco alla volta.
Amalgamate fino a ottenere un impasto elastico.
Passo 2

Per il ripieno

Primo ripieno: ripassate gli spinaci, lessati e ben strizzati, in padella con un filo di olio e uno spicchio di aglio. Sistemateli in una ciotola unire un po’ di pancetta tagliata a pezzetti, la ricotta e il parmigiano. Insaporire con un pizzico di sale e una spolverata di noce moscata.
Passo 3
Secondo ripieno: riducete la zucca in purea, insaporite con un pizzico di sale e unite alcune fette di pancetta tagliate a piccoli pezzi.
Terzo ripieno: spinaci e olive tagliate a piccoli pezzi.
Quarto ripieno: pancetta e provola.
Passo 4

Preparare i crescioni

Prendere l'impasto e stenderlo in una sfoglia sottile. Con l'aiuto di un coppapasta, ricavare delle forme circolari.
Farcire e piegare la pasta a mezzaluna fino a coprire il ripieno. Premere bene con le mani facendo aderire l'estremità.
Mettete i crescioni a cuocere sulla piastra di ferro calda, quattro o cinque minuti per lato.

Dettagli

Tempo

40 minuti

Porzioni

4 persone

Difficoltà

FACILE

Cottura

In padella

Ingredienti

Regola porzione.
-
4
+
per l'impasto
350 g Farina di grano
90 g Strutto
4 g Lievito per torte salate
1 pizzico Sale
50 ml Latte
per il ripieno
200 g Zucca
200 g Pancetta
200 g Spinaci
30 Olive nere
q.b. Aglio
100 g Ricotta di pecora
q.b. Olio extravergine di oliva
q.b. Parmigiano
q.b. Pepe
q.b. Noce moscata