Pappardelle alla rapa rossa con ragù di coniglio

Pappardelle alla Rapa Rossa con Ragù di Coniglio

Pasta colorata condita con un gustoso e veloce ragù

Pappardelle alla Rapa Rossa con Ragù di Coniglio una gustosa ricetta di pasta fresca all'uovo colorata e condita con delicato ragù di coniglio e funghi

Prelibate e saporite Pappardelle alla Rapa Rossa con Ragù di Coniglio, una pasta fresca colorata e fatta in casa

Ad ogni colore corrisponde una verdura. E lo stesso avviene quando si decide di colorare la pasta fresca fatta in casa. Se al verde si associano gli spinaci, al giallo lo zafferano o la curcuma, al rosa non si può che legare la rapa rossa. Cristina Lunardini ci insegna a realizzare delle gustose pappardelle alla rapa rossa con ragù di coniglio.

Attraverso i diversi passaggi è possibile realizzare una sfoglia perfetta, tipica della tradizione romagnola. Utilizzando la rapa rossa nell'impasto è possibile ottenere delle colorate pappardelle da poter servire una domenica in famiglia per fare colpo sui propri cari oppure come primo piatto delle feste. Conditele con un delicato e veloce ragù di carne e funghi e le pappardelle alla rapa rossa con ragù di coniglio sono pronte per essere assaporate.

Preparazione
Passo 1

Per le pappardelle

Sbucciate la rapa rossa, tagliatela a tocchetti e raccoglieteli nel bicchiere del mixer. Frullate, mettete la purea ottenuta in una ciotola, incorporate le uova e amalgamate.
Passo 2
Miscelate le due farine, setacciate la miscela sulla spianatoia e fate la classica fontana. Versate al centro il composto di rapa e lavorate, fino ad ottenere un impasto sodo ed elastico. Date forma di palla, avvolgetela con un foglio di pellicola trasparente e lasciate riposare per mezz’ora.
Passo 3
Trascorso il tempo di riposo, trasferite il panetto sulla spianatoia leggermente infarinata, quindi appiattitelo effettuando una leggera pressione con le dita.
Passo 4
Con il matterello tirate la pasta in una sfoglia sottile. Fatelo più volte: ogni volta che terminate di stendere la sfoglia, fatele fare un quarto di giro fino a ottenere una sfoglia spessa circa 1/2 cm.
Passo 5
Spolverizzate la sfoglia con poca farina, avvolgetela su sé stessa, quindi con un coltello tagliatela a fettine per ottenere pappardelle larghe circa 2 cm.
Una volta tagliate, srotolatele e stendetele ad asciugare su un canovaccio da cucina o su un piano infarinato.
Passo 6

Per il ragù

Fate rosolare la cipolla, la carota e il sedano, tagliati a cubetti molto piccoli, in una casseruola con 2-3 cucchiai di olio. Aggiungete il coniglio a pezzetti, lasciate insaporire e poi sfumate con il vino bianco.
Regolate di sale e pepe, bagnate con il brodo e fate cuocere per 30 minuti circa.
Passo 7
Nel frattempo pulite i porcini con un foglio di carta da cucina inumidito e tagliateli a lamelle. Scaldate 2-3 cucchiai di olio in una padella con l’aglio tritato. Unite i funghi e portateli a cottura. Regolate di sale, pepate e aromatizzate con il timo.
Passo 8
Aggiungete i funghi al ragù di coniglio e mescolate. Lessate le pappardelle in acqua bollente salata, scolatele al dente, conditele con il ragù e servitele, spolverizzate con parmigiano a piacere.

Dettagli

Tempo

40 minuti

Porzioni

4 persone

Difficoltà

FACILE

Cottura

Multipla

Ingredienti

Regola porzione.
-
4
+
Per la pasta:
250 g Farina 0
50 g Farina di semola
2 Uova
1 Rape rosse
per il ragù di coniglio
300 g Carne di coniglio
300 g Funghi porcini
1 bicchiere Vino bianco
1 spicchio Aglio
1 Carote
1 Cipolle rosse
1 gambo Sedano
1 rametto Timo
q.b. Brodo di carne
q.b. Parmigiano
q.b. Olio extravergine di oliva
q.b. Pepe
q.b. Sale