Pizza alla pala

Avete presente quella buona pizza bianca, alta e croccante, che solitamente dalle parti di Roma, viene servita imbottita di mortadella? Ebbene si, stiamo parlando proprio della pizza alla pala! La pizza alla pala è fatta con l'impasto da pizza in teglia (quindi molto acquoso). A differenza della pizza normale, viene cotta direttamente sul refrattario del forno elettrico. Chiamata "alla pala" in quanto si usa una pala di legno rettangolare per infornare, sulla quale la pizza viene posta dopo averla stesa e condita sopra di essa. Qui in seguito la ricetta di un semplice impasto di base casalingo, per la perfetta riuscita della pizza alla pala!
Preparazione
Passo 1
In una ciotola stemperate il lievito nell'acqua con lo zucchero e mescolate. Aggiungete 1/4 della farina, mescolate e unite il sale. Lavorate l'impasto per pochi secondi.
Passo 2
Unite un altro quarto di farina, poi la sugna e l'uovo. Aggiungete, poco alla volta, la farina restante e continuate ad amalgamare il composto, fino a che non si stacca dalle pareti della ciotola. Trasferitelo sul piano di lavoro e lavorate ancora.
Passo 3
Formate un panetto, coprite con la ciotola e fate riposare 15 minuti. Lavorate per altri 10 secondi e ripetete questa operazione per altre 3 volte. Dividete l'impasto ottenuto in 10 parti, formate altri panetti e fateli lievitare dalle 5 alle 7 ore (se l'impasto fosse troppo, stendete le pizzette, cuocete fino a metà cottura e, fate raffreddare e mettete in freezer)

Dettagli

Tempo

30 minuti

Porzioni

10 persone

Difficoltà

MEDIO

Ingredienti

Regola porzione.
-
10
+
1 l Acqua
2 kg Farina forte
50 g Sale
3 g Lievito di birra
10 g Zucchero
1 cucchiaio Sugarpaste
1 cucchiaio Uova