Pitta ripiena con tonno e cipolle di Tropea

Che bontà la pitta ripiena con tonno e cipolle di Tropea. Un piatto davvero unico, anche nel gusto. Sara Papa
Preparazione
Passo 1
Setacciate la farina, unite il lievito sciolto in acqua tiepida, il sale e lavorate fino a quando l'impasto non risulterà morbido ed elastico.

Ungete con l’olio una ciotola e lasciate lievitare la pasta, coperta con un canovaccio, fino al raddoppio del volume iniziale.
Passo 2
Tagliate le cipolle, fatele stufare in padella con l’olio per 5-10 minuti, unite il sale e lasciate raffreddare.

Dividete l’impasto lievitato in due parti uguali.

Stendete con le mani il primo disco di pasta, mettetelo in una teglia di 26-28 cm di diametro rivestita con carta da forno e farcite con le olive, i pomodori a pezzi, il tonno, le cipolle, una spolverizzata di origano e un filo d’olio.
Passo 3
Coprite la farcitura con il secondo disco di pasta e spennellate la superficie con l’emulsione di acqua, sale e olio.
Passo 4
Create una decorazione finale tenendo da parte circa 150 g d’impasto.

Stendete la pasta e formate un rettangolo, farcitela con due cucchiai di ripieno, arrotolatela su se stessa, tagliate dei tronchetti.
Passo 5
Chiudeteli nella parte inferiore e sistemateli al centro della pitta.
Passo 6
Infornate a 200° C per 10 minuti, quindi riducete la temperatura a 180 °C e lasciate cuocere per altri 30 minuti circa.

Dettagli

Tempo

40 minuti

Difficoltà

MEDIO

Cottura

In forno

Ingredienti

Regola porzione.
-
1
+
Per la pitta
600 g Farina tipo 1
400 g Acqua
150 g Lievito madre
10 g Sale
Per il ripieno
300 g Pomodori
400 g Cipolle rosse
250 g Tonno
150 g Olive verdi
40 g Olio extravergine di oliva
1 cucchiaino Origano
1 cucchiaino Sale
Per l'emulsione
q.b. Sale
50 g Olio extravergine di oliva
50 g Acqua