La Pinsa Romana

La Pinsa Romana

Un grande classico amato da tutti

Il pizza chef Marco Montuori punta su semplicità e tradizione, spiegandoci come preparare la tipica pinsa romana

La pinsa romana proposta dal pizza chef Marco Montuori è una ricetta perfetta da servire in ogni occasione, dallo stuzzichino di metà giornata ma anche come sostituto del pane.

L'impasto della pinsa romana è un mix vincente di tre farine diverse (frumento, soia e riso), bilanciate tra di loro secondo percentuali e quantità precise.

Il risultato? Un impasto digeribile, lievitato per più di 24 ore, facile da stendere e veloce da cuocere, ma soprattutto, friabile, morbido e croccante allo stesso tempo. Una pinsa perfetta anche il giorno dopo.

Guarda la video ricetta

La pinsa romana

Preparazione
Passo 1
Iniziate ad impastare gli ingredienti per la pinsa. Prendete un kg di farina e aggiungete 600 grammi d'acqua e il lievito. Impastate per circa 10 minuti (5 se avete un'impastatrice) e aggiungete sale e olio.
Passo 2
Assorbito tutto il sale e l'olio, aggiungete lentamente la restante acqua; dopodiché mettete in frigo a lievitare per circa 24 ore.
Passo 3
Passate le 24 ore, formate le palline e lasciatele lievitare per qualche ora.
Prendete le palline lievitate e stendetele delicatamente cercando di trattenere il gas all'interno.
Passo 4
Infornate alla massima temperatura e condite con olio e sale prima di servire. Concludete con un po' di rosmarino a piacimento.

Dettagli

Tempo

10 minuti

Porzioni

8 persone

Difficoltà

FACILE

Cottura

In forno

Ingredienti

Regola porzione.
-
8
+
1 kg Farina 00
750 g Acqua
7 g Lievito
20 g Sale
20 g Olio extravergine di oliva