La Pinsa in Teglia Ortolana

La Pinsa in Teglia Ortolana

Una pinsa vegetariana leggera e digeribile

Il pizza chef Marco Montuori ci prepara un'originale e sfiziosa pinsa condita con verdure di stagione

La pinsa in teglia ortolana è senz'altro una delle migliori proposte per un pranzo veloce e invitante. È perfetta da gustare anche in occasione di una cena tra amici o in famiglia, perché leggera e digeribile grazie al suo particolare impasto.

Oltre al condimento composto da una gran varietà di verdure di stagione, a rendere speciale la pinsa in teglia ortolana è sicuramente l'impasto: un mix di farine speciali (soia, frumento e riso) e pasta madre essiccata.

Un impasto vincente che, dopo 24 ore di lievitazione, diventa la base per pinse appetitose, leggere e friabili anche a ditanza di un giorno dalla cottura.

Guarda la video ricetta

La pinsa in teglia ortolana

Preparazione
Passo 1
Iniziate preparando l'impasto della pinsa con acqua, farina, lievito, olio e sale.

Riponete l'impasto ottenuto in frigo per 24 ore. Dividete in panetti e lasciateli lievitare a temperatura ambiente per circa 3 ore.
Passo 2
Stendiamo i panetti e mettiamoli in teglia.

Realizziamo la base con poca mozzarella, le melanzane e le zucchine grigliate a coprire le melanzane per non farle cuocere troppo.
Passo 3
Inforniamo e lasciamo cuocere per 6 minuti a 300 gradi.

Stufate i peperoni e frulliamoli per fare una crema, poi preparate il pangrattato facendo un soffritto d'aglio e cuocendo il pangrattato direttamente nell'olio a fiamma bassa delicatamente.
Passo 4
Sfornate la pinsa e, prima di servire, guarnite con la crema di peperoni e condite con il pangrattato aromatizzato all'aglio.

Dettagli

Tempo

10 minuti

Porzioni

8 persone

Difficoltà

FACILE

Cottura

In forno

Ingredienti

Regola porzione.
-
8
+
per l'impasto
1 kg Farina 00
750 g Acqua
7 g Lievito
20 g Sale
20 g Olio extravergine di oliva
per la farcia
250 g Melanzane
250 g Zucchine
500 g Mozzarella
250 g Peperoni
q.b. Pangrattato
q.b. Aglio