Bagel Tradizionale

Bagel Tradizionale

Panini a forma di anello della tradizione ebraica

Ormai diffuso in tutto il mondo, il Bagel è un panino tradizionale della cucina ebraica che si differenzia per la doppia cottura: bollito prima, in forno poi

Stanchi del solito pane? I bagel tradizionali americani sono una gustosa alternativa!

Il bagel è un pane a pasta lievitata a forma di grosso anello, croccante in superficie e soffice all'interno grazie alla doppia cottura. La ricetta tradizionale prevede infatti che il bagel venga fatto bollire per qualche minuto prima in abbondante acqua e poi cotti in forno. L'impasto, omogeneo ed elastico, viene realizzato con acqua, farina e lievito. Una volta pronti vengono cosparsi in superficie con dei semi di papavero, di sesamo o finocchietto selvatico, ma naturalmente sono ottimi anche lasciati al naturale.

Il bagel è un pane tipico della cucina ebraica, ed è diffuso e conosciuto in tutti i paesi dove esiste una comunità ebraica ben radicata, come ad esempio negli Stati Uniti, dove sembra che il bagel venne introdotto dagli immigrati polacchi. Paese che vai, ricetta che trovi. Le ricette per preparare dei gustosi bagels sono tantissime ma tutte mantengono la classica forma ad anello che contraddistingue questo pane tradizionale.

Generalmente i bagels vengono serviti tagliati a metà e farciti con salumi e formaggi freschi oppure possono essere gustati anche al naturale. La chef Alessandra D'Amato, ci insegna a preparare dei deliziosi bagels tradizionali farciti, una ricetta originale, un'idea perfetta per un bel brunch casalingo o per una merenda sostanziosa e nutriente. Prepararli è davvero semplice. Scopriamo gli ingredienti e come preparare dei morbidi bagels con il metodo della doppia cottura.

Preparazione
Passo 1
Sciogliere il lievito nell'acqua (non tutta) nella planetaria o in un contenitore abbastanza capiente. Aggiungere la farina e impastare.
Quasi alla fine aggiungere il sale con l'acqua rimasta fino ad ottenere un impasto omogeneo ed elastico.
Passo 2
18Lasciar lievitare l'impasto in una ciotola leggermente oleata coperta con la pellicola fino al raddoppio. Far bollire l'acqua per la cottura con il malto.
Rovesciare delicatamente l'impasto sulla spianatoia e spezzarlo in 7 palline di 100 g circa l'una.
Lasciar riposare qualche minuto per far rilassare l'impasto, quindi bucare nel centro con le dita per ottenere la forma tipica del bagel.
Dare ancora un quarto d'ora di riposo ai bagel ben coperti con un panno appena umido o con la pellicola.
Passo 3
Immergere i bagel nell'acqua che bolle, anche 4 per volta. Vedrete i bagel andare a fondo e rivenire a galla.
Dal momento in cui il bagel è venuto a galla, farlo cuocere per un paio di minuti, quindi giratelo e fatelo cuocere per altri 2 minuti dall'altro lato.
Scolare i bagel con l'aiuto di una schiumarola e porli su un panno umido.
Passo 4
Preparare una teglia con carta forno e posizionarvi sopra i bagel ben distanti.
Pennellare con l'uovo sbattuto e decorare con semini a piacere.
Infornare a 210° C per 25 minuti circa.

Dettagli

Tempo

30 minuti

Porzioni

7 persone

Difficoltà

FACILE

Cottura

Multipla

Ingredienti

Regola porzione.
-
7
+
500 g Farina di grano
10 g Lievito di birra
350 g Acqua
1 cucchiaio Malto
1 cucchiaino Sale
1 Uova
q.b. Semi di papavero