Leggerezza e sapore: gli gnudi agli spinaci

Gnudi agli Spinaci

Un curioso concentrato di verde sapore: gli gnudi agli spinaci

Gli gnudi agli spinaci sanno donare al menù una delicata fragranza ricca di gusto

Una pietanza che colpisce: gli gnudi agli spinaci

Un piatto che, a prima vista, suscita curiosità e che, allo stesso tempo, fa nascere l'acquolina in bocca: gli gnudi agli spinaci provengono dalla tradizione culinaria toscana, nello specifico dalle città di Grosseto e Siena. Possiamo definirli una pasta ripiena, un particolare tipo di raviolo, chiamato appunto "gnudo", nudo, perché senza alcun rivestimento esterno a racchiudere il delizioso ripieno. Una ricetta antica, tramandata dalla tradizione contadina: cosa c'è di meglio per un menù improntato alla massima genuinità? Gli gnudi vanno preparati con un composto che comprende gli spinaci, le uova, la freschissima ricotta, la farina e una spolverata di parmigiano, oltre ad un pizzico di noce moscata. Con questa base realizzeremo infatti tante preziose quenelles, che saranno poi lessate e, a cottura conclusa, aromatizzate con burro, salvia e parmigiano.
Preparazione
Passo 1
Lavate gli spinaci, raccoglieteli in una casseruola e lessateli con la sola acqua residua del lavaggio. Poi levateli, metteteli in un colapasta e lasciateli scolare. Strizzateli, tritateli e trasferiteli in una ciotola capiente.
Passo 2
Aggiungete la ricotta, le uova, la farina e metà parmigiano e amalgamate. Regolate di sale, profumate con una macinata di pepe e una grattugiata di noce moscata e lavorate ancora. Formate con il composto tante quenelles, utilizzando due cucchiai. Man mano che modellate le quenelles, disponetele su un vassoio, foderato con carta forno.
Passo 3
Fate fondere il burro a fuoco dolce in una padella; aggiungete le foglie di salvia e lasciate insaporire. Lessate pochi gnudi alla volta in abbondante acqua bollente salata (l’acqua non deve essere a piena ebollizione, ma poco più che fremente). Man mano che vengono a galla, scolateli e distribuiteli nei piatti individuali. Condite gli gnudi con il burro e la salvia ben caldi. Spolverizzateli con il parmigiano rimasto e servite.

Dettagli

Tempo

45 minuti

Porzioni

4 persone

Difficoltà

MEDIO

Cottura

Multipla

Ingredienti

Regola porzione.
-
4
+
500 g Spinaci
500 g Ricotta di pecora
2 Uova
100 g Parmigiano
50 g Farina di grano
50 g Burro
1 Salvia
q.b. Noce moscata
q.b. Sale
q.b. Pepe