Strudel di mele

Strudel di Mele

Strudel di Mele: scopriamo insieme come prepararlo

Strudel di Mele: di seguito le fasi della preparazione.

Lo strudel di mele è una ricetta tipicamente trentina, che richiama nei suoi sapori i fruttati aromi della sua terra.

Originario dell'Impero Bizantino e diffuso in occidente da quello austro-ungarico, questo dolce trova la sua diffusione maggiore in Italia nelle regioni del Nord Est, Trentino, Veneto e Friuli.

Quella dello strudel di mele, a base di mele, pinoli, uvetta e cannella, è la versione che meglio identifica la tradizione gastronomica trentina.

Tante sono le sue declinazioni, che variano di zona in zona. Dagli strudel a base di pasta frolla a quelli preparati con pasta sfoglia o pasta matta, come la ricetta che vi proponiamo qui.

E ancora, strudel di ciliegie, albicocche o frutti di bosco come quelli alla base della treccia mochena alle more, specialità dolciaria della Valle dei Mòcheni.

Lo strudel è inoltre spesso proposto anche come piatto unico, in golosa versione torta salata. Squisiti infatti sono gli strudel di verdure o a base di carne macinata o salumi. Ma scopriamo ora come preparare la più tipica delle ricette di strudel: quella dello strudel di mele.

Come preparare lo Strudel di Mele

Direttamente dal Trentino Alto Adige, ecco a voi lo Strudel di Mele: è di certo uno dei dolci più famosi e gustosi, ampiamente apprezzato e consumato anche al di fuori dei confini nazionali.

Dal sapore profondamente tradizionale, non deluderà le aspettative di nessuno: la sua consistenza, semplice eppure ricca, metterà d'accordo anche i palati più esigenti e raffinati, soddisfacendoli con il suo gusto inconfondibile.

È per questo motivo che la ricetta dello strudel di mele non poteva mancare all'interno della nostra raccolta di grandi classici della cucina italiana: un dessert così tipico e noto andava per forza inserito fra gli altri dolci della tradizione.

Ci accompagna durante le fasi della preparazione Berggasthof Dorfner - Locanda alpina, sita nella città di Bolzano, che ci ha gentilmente offerto la sua ricetta. Mano ai fornelli!

Preparazione
Passo 1
Impastate la farina e l’acqua fino a ottenere un composto omogeneo; aggiungete l’olio, l’aceto e un pizzico di sale, amalgamate per bene, formate un panetto, coprite con un canovaccio pulito e lasciate riposare per circa 20 minuti. Nel frattempo, sbucciate le mele, eliminate il torsolo e tagliatele a fettine sottili; aggiungete lo zucchero, la cannella, il succo di limone, il rum, il pangrattato e l´uvetta, e mescolate per bene.
Passo 2
Trascorso il tempo di riposo, stendete l’impasto fino a ottenere un rettangolo di 45x25 cm; tagliate a striscioline le 2 parti laterali e disponete sopra il ripieno di mele, facendo attenzione a metterlo sulla parte centrale.
Passo 3
Intrecciate le striscioline di pasta sul ripieno e formate lo strudel. Trasferite lo strudel in una teglia, rivestita con carta da forno, spennellatelo con l’uovo e infornatelo a 180 °C per circa 40 minuti. Levate e lasciate raffreddare, quindi tagliate a fette e servite.

Dettagli

Tempo

45 minuti

Porzioni

8 persone

Difficoltà

FACILE

Cottura

In forno

Ingredienti

Regola porzione.
-
8
+
150 g Farina di grano
80 g Acqua
1 cucchiaio Olio di arachidi
1 cucchiaio Aceto
1 Uova
q.b. Sale
4 Mele
200 g Zucchero
30 g Cannella
1 Succo di limone
30 ml Rum
50 g Pangrattato
80 g Uvetta