Brioche alla Siciliana

Brioche alla Siciliana

Un dolce morbido e delicato tipico della tradizione siciliana

La Brioche alla Siciliana è un dolce tipico della pasticceria sicula. La brioche col "tuppo" perfetta con il gelato o per una tradizionale colazione siciliana da accompagnare con la granita di caffè

Brioche alla Siciliana, fragrante, morbida, delicata, ideale da gustare a colazione o a merenda

La brioche alla siciliana è un dolce lievitato che non ha nulla a che vedere con i croissant e con i cornetti. È un dolce che rappresenta la Sicilia e fa parte della tradizione culinaria di questa generosa isola. Può essere gustata sia da sola, apprezzandone la fragranza semplice, morbida e delicata oppure farcita in mille modi diversi a seconda dei gusti, dalle creme alle marmellate fino al gelato.

In Sicilia è conosciuta come la brioche con il tuppo perchè la sua forma ricorda i capelli delle donne siciliane, legati a chignon e in dialetto chiamato appunto "tuppo". Questa soffice e profumata brioche, accompagnata da una granita al caffè, rappresenta la tipica colazione siciliana. Spesso in Sicilia, durante le giornate estive, si  trasforma in una gustosa brioche con il gelato, aperta a metà a libro, e riempita con palline di gelato artigianale.

Mangiata a colazione o gustata a merenda o per uno spuntino, la morbida brioche alla siciliana si prepara in casa abbastanza facilmente. Il segreto per una perfetta brioche è nella morbidezza dell'impasto e nel giusto mix degli ingredienti: farina, marsala, burro, miele, lievito, zucchero e sale. Se volete ottenere delle soffici brioche alla siciliana, mi raccomando nel rispettare i tempi della lievitazione. Si conservano per qualche giorno in appositi sacchetti per alimenti.

Preparazione
Passo 1
Versate la farina setacciata nella planetaria con il sale e lo zucchero. Unite il lievito, stemperato in un po’ di latte tiepido, e iniziate a impastare a velocità minima.
Sempre continuando ad impastare, aggiungete il latte rimasto, il marsala e il miele.
Passo 2
Quindi unite le uova, uno alla volta, ed infine il burro fuso, anch’esso poco per volta, fino a ottenere un impasto liscio ed elastico.
Lavoratelo ancora per qualche minuto, poi trasferitelo sulla spianatoia, leggermente infarinata, e dategli forma di palla. Copritelo con un foglio di pellicola trasparente e lasciatelo lievitare per 1 ora.
Passo 3
Trascorso il tempo, liberate l’impasto, modellate 10-12 palline delle dimensioni di una piccola arancia e disponetele sulla placca del forno, foderata con carta forno.
Con l’impasto rimasto formate altrettante palline più piccole delle precedenti (più o meno di 2 cm di diametro).
Passo 4
Praticate un incavo nelle palline più grandi e inserite quelle più piccole nell’incavo, premendo con delicatezza.
Coprite le brioche con un foglio di pellicola trasparente e lasciate lievitare per circa 2 ore in un luogo tiepido, finché avranno raddoppiato il volume.
Passo 5
A questo punto, spennellatele con il tuorlo, leggermente sbattuto con il latte, mettete in forno già caldo a 200 °C e fate cuocere per 10-15 minuti. Non appena saranno colorate, spegnete e lasciate raffreddare in forno fino a completa doratura. Al termine, levate, portate in tavola e servite.
L’accompagnamento più classico è con una granita al caffè.

Dettagli

Tempo

30 minuti

Porzioni

12 persone

Difficoltà

FACILE

Cottura

In forno

Ingredienti

Regola porzione.
-
12
+
500 g Farina manitoba
15 g Lievito di birra
70 g Zucchero
80 g Latte
180 g Burro
3 Uova
1 cucchiaio Miele
8 g Sale
2 cucchiai Marsala
serve inoltre
1 pizzico Tuorli
g Latte