Brioche a doppio impasto, un dolce gustoso

Brioche a Doppio Impasto

Una semplice brioche e un impasto base per soffici dolci

Le Brioche a Doppio Impasto sono un dolce facile da realizzare, con un gusto intenso e leggero. Una brioche profumata e soprattutto soffice e ben lievitata grazie al procedimento di impastare l'impasto due volte, dopo aver atteso i tempi della lievitazione

Il dolce classico per la colazione: Brioche a Doppio Impasto

Le brioche a doppio impasto sono un dolce dal gusto semplice e leggero. Si inizia con la realizzazione del primo impasto composto da farina, zucchero, lievito e tuorli a cui si aggiunge poi acqua e burro. Conclusa la lavorazione, si fa lievitare l'impasto. Una volta lievitato, si riprende l'impasto a cui si aggiungono nuovamente altra farina, acqua, zucchero, tuorli e burro e si lavora una seconda volta. A questo punto si lascia lievitare il secondo impasto.

Conclusa la fase importante della lievitazione, si divide in palline che verranno poi trasformate nei vari tipi di brioche desiderate. La preparazione delle brioche a doppio impasto non è particolarmente difficile anche se sono necessari diversi passaggi. Questo dolce è ideale da consumare a colazione, come da tradizione, magari accompagnato da una tazza di caffè. Il doppio impasto e la doppia lievitazione permette di trasformare queste brioche in un dolce molto soffice e morbido.

L'impasto base della brioche a doppio impasto è un ottimo punto di partenza per creare, non solo morbide brioche, ma anche dolci dalle forme più diverse. Date sfogo alla vostra creatività sfornando treccine rivestite con gocce di cioccolato, brioche alla siciliana, dolci all'uvetta a forma di rosa e molto altro ancora. Non vi resta che leggere nel dettaglio il procedimento e metterti subito all'opera!

I consigli di Luca Montersino

Quando impastate nella planetaria ricordatevi che l'impasto non deve mai superare i 26 °C, in quel caso si rovinerebbe il glutine, che patisce le altre temperature. Nel caso l'impasto si surriscaldasse, toglietelo dalla planetaria, avvolgetelo nella pellicola trasparente e trasferitelo per qualche minuto in freezer per farlo raffreddare. Poi potete riprendere a lavorarlo.

Ricordate che il sale all'impasto va aggiunto sempre alla fine, per evitare che la maglia glutinica della brioche si irrigidisca troppo. Inoltre quando dividete l'impasto con il tarocco, assicuratevi che le pezzature abbiano tutte lo stesso peso. In questo modo impiegheranno lo stesso tempo per cuocere in forno ed eviterete di farle bruciare.

Preparazione
Passo 1

Per il primo impasto

Mettete la farina nella planetaria, aggiungete lo zucchero, il lievito sbriciolato e i tuorli e lavorate con il gancio. Quindi aggiungete l’acqua, poca alla volta. Una volta che l’impasto sarà ben amalgamato, unite poco alla volta il burro, fatto ammorbidire al microonde, e aumentate la velocità dell’impastatrice.
Passo 2
Trasferite l’impasto sul piano di lavoro leggermente imburrato e lavoratelo con le mani, fino a ricavarne un panetto. Chiudetelo nella pellicola trasparente imburrata, non troppo strettamente, perché dovrà lievitare. Fatelo riposare, fino a che non avrà triplicato il suo volume.
Passo 3

Per il secondo impasto

Quando il primo panetto sarà lievitato, trasferitelo di nuovo nella planetaria, aggiungete la farina prevista per il secondo impasto e lavorate con il gancio al minimo. Unite l’acqua, i tuorli d’uovo a filo e lo zucchero, 1 cucchiaio alla volta. Incorporate anche il burro e tutti gli altri ingredienti e amalgamate bene.
Passo 4
Ungete il piano di lavoro, trasferitevi il composto e pirlatelo, facendolo roteare fra le mani, fino a formare un panetto. Copritelo con un foglio di nylon e lasciatelo rilassare per 15-20 minuti.
Passo 5
Trascorso il tempo di attesa, con un tarocco dividete l’impasto in pezzature da 50 g ciascuna. Pirlate i pezzetti di pasta, facendoli roteare sul piano di lavoro e ricavatene delle palline.
Passo 7

Per la guarnizione

Allargate sul piano di lavoro una pallina di pasta e disponetevi al centro qualche chicco di uvetta oppure, se preferite, qualche goccia di cioccolato. Lavorate per amalgamare il tutto. Date una forma sferica al dolce, quindi trasferitelo sulla teglia rivestita con carta forno.
Passo 8
In una terrina, mescolate 100 ml di panna con 100 g di tuorli e spennellate con il composto la superficie delle brioche.
Trasferitele in forno e fatele cuocere a 200 °C per circa 7-8 minuti. Una volta dorate, sfornatele, spennellatene alcune con la gelatina neutra, spolverizzatene altre con lo zucchero a velo e servite.

Dettagli

Tempo

50 minuti

Porzioni

20 persone

Difficoltà

MEDIO

Cottura

In forno

Ingredienti

Regola porzione.
-
20
+
per il primo impasto
500 g Farina forte
170 ml Acqua
130 g Tuorli
120 g Zucchero
100 g Burro
30 g Lievito di birra
per il secondo impasto
500 g Farina forte
150 ml Acqua
125 g Zucchero
125 g Tuorli
100 g Burro
q.b. Vaniglia
2 g Limoni
30 ml Rum
10 g Sale
per la guarnizione finale
100 ml Panna
100 g Tuorli
q.b. Gocce di cioccolato
q.b. Uvetta
q.b. Gelatina alimentare
q.b. Zucchero a velo