Baci di Pantelleria

Baci di Pantelleria

I dolcetti dal sapore antico

I baci di Pantelleria, facili e veloci da preparare, sono perfetti per allietare una merenda in compagnia

C'è chi li chiama baci di dama... noi abbiamo deciso di chiamarli baci di Pantelleria, poiché richiamano l'antica tradizione dolciaria siciliana. Una farcia di ricotta e cioccolato fondente in scaglie è il cuore dolce di questi favolosi dolcetti tipici.

I baci di Pantelleria vi conquisteranno al primo assaggio, grazie alla loro semplicità e prelibatezza senza tempo. Un'idea perfetta per rendere dolce e sfizioso un pranzo con ospiti, ma anche per una merenda tra amici.

Senza contare, poi, che i baci di Pantelleria sono ideali da regalare, magari confezionandoli in un perfetto e inconfondibile stile siciliano.

Preparazione
Passo 1

Passate al setaccio la ricotta e raccoglietela in una terrina. Unite lo zucchero restante e il cioccolato e amalgamate accuratamente.

Passo 2

Montate gli albumi a neve ben ferma con un pizzico di sale. Lavorate i tuorli con 2 cucchiai di zucchero, quindi unite la farina e il latte e amalgamate per bene. Incorporate infine gli albumi montati, mescolando delicatamente e con movimenti dal basso verso l’alto.

Passo 3

Versate l’impasto a cucchiaiate in abbondante olio bollente e friggete le cialde. Una volta ben gonfie e dorate, scolatele e fatele asciugare su carta assorbente da cucina. Farcitele a due a due con la crema di ricotta, spolverizzate con abbondante zucchero a velo e servite.

Dettagli

Tempo

30 minuti

Porzioni

6 persone

Difficoltà

MEDIO

Cottura

Fritto

Ingredienti

Regola porzione.
-
6
+
2 Uova
300 g Farina 00
120 g Zucchero
2 cucchiai Latte
500 g Ricotta vaccina
50 g Cioccolato fondente
q.b. Olio extravergine di oliva
q.b. Zucchero a velo
q.b. Sale