Assabese con cremino al pistacchio

Assabesi, semplici biscotti di pasta frolla morbida con tanto cacao, burro e arancio! Questo tipo di biscotto, il cui nome deriva da una popolazione africana della città di Assab,  insediata a Torino fin dal 1884 durante l’Esposizione Generale Italiana. I biscotti assabesi non ebbero il successo meritato, in quanto un’altro prodotto piemontese ebbe la meglio – i famosi  Krumiri – ma tuttora vengono venduti nelle pasticcerie artigianali, sotto altri nomi in tutta la nostra penisola. Vi propongo una versione molto semplice dei miei biscotti assabesi, arricchiti in superficie con cremosi cremino al pistacchio! Ideali per la colazione o per accompagnarli al thè del pomeriggio. Gianluca Aresu
Preparazione
Passo 1
Per la assabese

Ammorbidire il burro e montarlo con la frusta in planetaria assieme allo zucchero a velo e il miele.

 
Passo 2
Aggiungere le uova e i tuorli poco alla volta, sostituire la frusta con la foglia ed aggiungere la farina, il cacao setacciato, la vaniglia e la scorza d’arancia.
Passo 3
Impastare e fermare la macchina appena si amalgamano gli ingredienti.
Passo 4
Con una tasca da pasticcere foderare degli stampi in silicone e infornare a 170° C
Passo 5
Per il cremino al pistacchio

Fondiamo il burro di cacao e lo incorporiamo al cioccolato bianco, inseriamo la pasta di pistacchio ed emulsioniamo, appena la base di assabese e fredda versiamo il cremino che dovrà avere la temperatura di 22° C.
Passo 6
Lasciamo cristallizzare i due prodotti e smodelliamo.

Glassiamo i nostri snack con il cioccolato fondente al fior di sale.

Dettagli

Difficoltà

MEDIO

Cottura

Multipla

Ingredienti

Regola porzione.
-
1
+
Per la assabese
300 g Burro
300 g Zucchero a velo
15 g Miele
50 g Uova
20 g Tuorli
360 g Farina debole
40 g Cacao in polvere
1 Vaniglia
2 g Scorza d'arancia
500 g Cioccolato bianco
250 g Pasta di pistacchi
25 g Burro di cacao
q.b. Cioccolato fondente