Seppioline al Nero con Polenta e Sedano croccante

Seppioline al Nero con Polenta e Sedano croccante

Le seppioline al nero con polenta e sedano croccante: un grande classico del Friuli Venezia-Giulia

Le seppioline al nero con polenta e sedano croccante sono una ricetta per un secondo piatto a base di pesce accompagnato da un gustoso contorno di polenta e sedano.

Le seppioline al nero con polenta e sedano croccante: l'unione tra i sapori di mare e di campagna

Le seppioline al nero con polenta e sedano croccante sono un secondo piatto caratteristico del Friuli Venezia-Giulia, tanto ricco e sostanzioso da essere considerato un piatto unico. Il pesce, le verdure e la polenta formano una pietanza delicatamente saporita, fresca e calda allo stesso tempo, ideale da gustare tra la fine dell'estate e l'inizio dell'autunno. Questo secondo piatto ha radici molto profonde nella storia della cucina del Friuli Venezia-Giulia. Infatti, le seppie sono un pesce abbondante in quei mari. Il nero di seppia, allora, è sempre stato utilizzato come originale e fantasioso condimento, soprattutto con la polenta bianca, così da unire due importanti elementi gastronomici del Friuli e simboleggiare l'unione tra il mare e la campagna. Le seppioline al nero con polenta e sedano croccante sono un piatto facile e veloce da cucinare. Non richiede una particolare preparazione, solo l'ispirazione a preparare per i vostri commensali un piatto unico, gustoso e originale. Tuttavia, state sicuri che questa pietanza vi garantirà l'ammirazione dei vostri ospiti!

Preparazione
Passo 1
Fate bollire l’acqua con il sale, aggiungete a pioggia la farina di mais mescolando con la frusta per scogliere i grumi. Fate cuocere lentamente la polenta per 50 minuti, rimestando.
Passo 2
Pulite le seppioline e asciugatele bene. Mondate le coste di sedano; tagliatene 2 a julienne finissima e mettetele a bagno in acqua e ghiaccio.
Passo 3
Preparate una brunoise con la costa rimasta, la cipolla e la carota. Fatele rosolare in una casseruola con olio e il mazzetto di aromi. Unite le seppioline e rimestate bene.
Passo 4
Bagnare il tutto con il vino bianco e fate evaporare, aggiungete il pomodoro e cuocete per circa mezz’ora, rimestando ogni tanto.
Passo 5
Versate il nero di seppia setacciato, mescolate bene e aggiustate di sale e pepe; lasciate riposare per 20 minuti coperto e a fuoco spento.
Passo 6
Servite su piatto piano caldo un cucchiaio di polenta bianca, adagiatevi le seppioline e completate con il sedano croccante tenuto fino ad allora a bagno.

Dettagli

Tempo

60 minuti

Difficoltà

MEDIO

Cottura

Multipla

Ingredienti

Regola porzione.
-
1
+
100 g Farina di mais
500 ml Acqua
800 g Seppie
3 coste Sedano
1 Carote
1 Cipolle bianche
1 Aroma di vaniglia
1 dl Vino bianco
250 g Passata di pomodoro
40 g Nero di seppia
q.b. Sale
q.b. Pepe
q.b. Olio extravergine di oliva