Tris di Canapè

Tris di Canapè

Con il Tris di Canapè portiamo eleganza nella nostra tavola

Il Tris di Canapè, un variopinto modo di fare l'aperitivo

Il Tris di Canapè, un allegro e variopinto modo per rendere elegante il nostro aperitivo

In occasioni speciali, stupire i commensali è sempre una bellissima e gratificante cosa da fare. Il Tris di Canapè è in grado di assolvere alla grande a questo compito. Il Canapè è un tipo di tartina di origine francesce, fatta di pane, pancarrè o pasta Brisèe, che viene priva privata di eventuali croste o parti dure e successivamente spalmata con del burro, prima di essere farcita a seconda del gusto dello chef. Questo Tris è stato composto con del foie gras d'oca, con un misto di formaggio chevrè e salmone, ed infine del gorgonzola. Risulta quindi evidente come i sapori si alternino tra delicatezza e robustezza, per una perfetta altalena di golosità senza pari. Adeguatamente abbrustolito, il pane reca la giusta base di croccantezza per un piatto elegante sotto tutti i punti di vista.

Preparazione
Passo 1
Srotolate la pasta brisée e ricavate tanti quadrati da circa 5 cm di lato. Disponeteli sulla placca del forno, foderata con carta forno. Spennellateli con il tuorlo, sbattuto con un goccio di acqua, mettete in forno già caldo a 180 °C e fate cuocere fino a doratura. Levate e tenete da parte.
Passo 2
Per la guarnitura al foie gras: tagliate a fettine il foie gras e ritagliate le fette con il coppapasta. Velate un terzo dei quadrati di brisée con un po’ di confettura di ribes e coprite con i quadratini di foie gras, sovrapponendoli alla base. Completate con qualche chicco di ribes e con qualche grano di fleur de sel.
Passo 3
Per la guarnitura allo chèvre e salmone: raccogliete lo chèvre in una ciotola. Aggiungete la crème fraîche e l’aneto tritato, e mescolate. Regolate di sale, profumate con una macinata di pepe e amalgamate. Tagliate a listerelle il salmone, guarnite metà dei quadrati rimasti con il composto allo chèvre e completate con una listerella di salmone.
Passo 4
Per la guarnitura al gorgonzola: tagliate a dadini il gorgonzola. Raccogliete la dadolata in una ciotola con la panna, profumate con un po’ di erba cipollina tritata e amalgamate. Pepate, unite un cucchiaio di porto e amalgamate. Guarnite i quadrati rimasti con la crema preparata e completate con i gherigli di noce sbriciolati.

Dettagli

Tempo

20 minuti

Porzioni

6 persone

Difficoltà

MEDIO

Cottura

Multipla

Ingredienti

Regola porzione.
-
6
+
1 Pasta brisée
1 Tuorli
q.b. Fleur de sel
100 g Salmone
q.b. Aneto
q.b. Sale
q.b. Pepe
100 g Gorgonzola
1 dl Panna
2 Erba cipollina
30 g Noci
q.b. Porto