Supplì bianchi con speck e scamorza

Simbolo della cucina dell'Italia centrale, in particolare della cucina romana, i supplì sono quanto di più gustoso e pratico si possa offrire in una cena informale. Il supplì è uno di quei piatti che è stato declinato in varie ricette, ognuna diversa e più stuzzicante dell'altra. Ma in ogni ricetta dei supplì non manca mai l'ingrediente in comune: un cuore filante di mozzarella o formaggio fuso, che crea il famoso "filo". In questa versione del supplì abbiamo voluto creare il "filo" con la scamorza, che accompagna il sapore inconfondibile dello speck. Siete dei nostri?
Preparazione
Passo 1
Lessate il riso in abbondante acqua salata. Nel frattempo in una casseruola versate la panna e aggiungete lo speck tagliato a listarelle; fate cuocere per circa 5 minuti, togliete poi dal fuoco e aggiungete lo zafferano, mescolandolo bene. Pepate leggermente.
Passo 2
Quando il riso sarà cotto scolatelo e mescolatelo al condimento preparato; aggiungete il parmigiano e lasciate raffreddare il tutto. Se in una ciotola sbattete un uovo con un pizzico di sale e aggiungetelo al riso.
Passo 3
Mescolate con cura e iniziate la composizione dei supplì. Con le mani umide prendete una parte del composto e distribuitelo sul palmo della mano, adagiate nel centro qualche dadino di scamorza e sovrapponete un’altra parte del composto.

Stringete bene tra le mani compattando tutto; passatelo prima nell'uovo sbattuto e poi  nel pane grattugiato. Procedete allo stesso modo fino ad esaurimento.
Passo 4
In una padella a bordi alti mettete a scaldare l’olio per la frittura: tuffatevi i supplì e fateli dorare uniformemente. Scolateli e lasciateli asciugare su carta assorbente. Serviteli ben caldi.

Dettagli

Tempo

30 minuti

Porzioni

4 persone

Difficoltà

MEDIO

Cottura

Multipla

Ingredienti

Regola porzione.
-
4
+
350 g Riso
200 ml Panna
1 bustina Zafferano
2 Uova
150 g Speck
200 g Scamorza
q.b. Parmigiano
q.b. Pangrattato
q.b. Olio di arachidi
q.b. Sale
q.b. Pepe