Sformatini di pesce e capesante

Gianluca Nosari, maestro nella cucina di pesce, ci propone questo sfizioso finger food, ottimo da servire all'ora dell'aperitivo: sformatini di pesce e capesante con salsa all'antica.

Curiosità in cucina: la senape all'antica

Cosa s'intende quando si parla di senape all'antica? La senape all'antica è un particolare tipo di senape, in uso nella cucina francese, ottenuta dalla senape bianca e dalla senape nera.
Preparazione
Passo 1
Pulite i filetti di nasello, per eliminare eventuali residui di spine, metteteli in freezer e fateli raffreddare per 10-15 minuti.
Intanto, tritate un po' di prezzemolo e tagliuzzate l'erba cipollina con le forbici.
Passo 2
Levate i filetti di nasello dal freezer, tagliateli a pezzetti e raccoglieteli nel bicchiere del mixer, condite con un pizzico di sale e una macinata abbondante di pepe, e frullate.
Aggiungete la panna e le uova, profumate con il prezzemolo tritato e con l'erba cipollina tagliuzzata e frullate ancora.
Passo 3
Aprite le capesante e sgusciate i molluschi. Distribuite il composto in 6 stampini scanalati, riempiendoli per metà. Aggiungete i molluschi e riempite con il composto rimasto. Livellate con una spatola, mettete in forno già caldo a 180° C e fate cuocere per 20-30 minuti.

Dettagli

Tempo

15 minuti

Porzioni

6 persone

Difficoltà

FACILE

Cottura

In forno

Ingredienti

Regola porzione.
-
6
+
500 g Nasello
1 l Panna
3 Uova
6 Capesante
1 Prezzemolo
2 Erba cipollina
q.b. Sale
q.b. Pepe
3 cucchiaini Senape
1 Limoni
50 g Burro