Sfizi di Brisée al Cumino con Cotechino e Fonduta al Castelmagno

Sfizi di Brisée al Cumino con Cotechino e Fonduta al Castelmagno

Sfizi di Brisée al Cumino con Cotechino e Fonduta al Castelmagno, stuzzichini friabili dal gusto ecc

Gli Sfizi di Brisée al Cumino con Cotechino e Fonduta al Castelmagno esprimono tutta la grandezza culinaria della tradizione nordica.

Sfizi di Brisée al Cumino con Cotechino e Fonduta al Castelmagno, una ricetta particolare adatta per aperitivi e qualsiasi altra evenienza

Gli Sfizi di Brisée al Cumino con Cotechino e Fonduta al Castelmagno vengono preparati con grande impegno e professionalità dai cuochi dal calibro internazionale. L'intenzione di questi ultimi era quella di creare un ottimo cibo da abbinare ad un aperitivo fresco e veloce, in grado di rendere felice chi conserva l'abitudine di gustare un aperitivo prima dei pasti principali della giornata. Ed è con questa intenzione che è nata l'idea di realizzare i cosiddetti sfizi, alleggeriti al cumino ed impreziositi da una curiosa fonduta al Castelmagno, antico formaggio DOP della tradizione piemontese. Per realizzarli al meglio occorre una buona dose di pazienza e senso pratico, elementi che si rivelano di fondamentale importanza per preparare gli stuzzichini in totale sicurezza.

Preparazione
Passo 1
"Punzecchiate il cotechino con una forchetta, avvolgetelo in un panno bianco, legatelo, mettetelo in una casseruola e copritelo di acqua fredda. Mettete sul fuoco e fate cuocere per circa un’ora e mezza. Trascorso il tempo, liberatelo dal panno, spellatelo e lasciatelo intiepidire. "
Passo 2
"Mentre il cotechino è in cottura preparate la pasta brisée. Lavorate la farina con il burro freddo a tocchetti e un pizzico di sale fino a ottenere un composto sabbioso. Aggiungete i semi di cumino e impastate velocemente, unendo poco alla volta 7 cl di acqua ghiacciata, fino a ottenere un impasto sodo ed elastico; dategli forma di palla, avvolgetelo in un foglio di pellicola trasparente e mettete in frigo per almeno 40 minuti. "
Passo 3
"Tracorso il tempo, stendete l’impasto allo spessore di 5-6 mm e con i coppapasta ricavate tanti crostini. Punzecchiateli con i rebbi di una forchetta, sistemateli sulla placca del forno, rivestita con la carta forno, mettete in forno già caldo a 180 °C e fate cuocere per 15-20 minuti. "
Passo 4
"Intanto affettate sottilmente la cipolla e fatela soffriggere dolcemente in una padella con un filo di olio. Unite le lenticchie e coprite di acqua calda. Salate, profumate con una macinata di pepe, incoperchiate e cuocete a fuoco dolce per 20 minuti. "
Passo 5
"Fate fondere a fuoco dolce il formaggio in una casseruola con la panna e il burro. Distribuite le lenticchie sui crostini, adagiatevi sopra il cotechino tagliato a rondelle, irrorate con la salsa al formaggio e spolverizzate con il pepe. "

Dettagli

Tempo

40 minuti

Porzioni

6 persone

Difficoltà

MEDIO

Cottura

Multipla

Ingredienti

Regola porzione.
-
6
+
200 g Farina di grano
100 g Burro
4 cucchiai Sella di coniglio
1 g Cotechino
150 g Lenticchie
40 g Pancetta
1 Cipolle bianche
q.b. Olio extravergine di oliva
q.b. Sale
q.b. Pepe
120 g Castelmagno
1 dl Panna