Quattro Assi in Punta di Dita

Quattro Assi in Punta di Dita

Vediamo come fare i quattro assi in punta di dita

I quattro assi in punta di dita comprendono delle deliziose uova di quaglia en rose, datteri al gorgonzola, bocconcini portafortuna e ravanelli farciti

Come preparare i Quattro Assi in Punta di Dita

I quattro assi in punta di dita sono un golosissimo e abbondante esempio di finger food, perfetti da servire come snack durante le feste natalizie. Si tratta di una ricetta straordinariamente ricca, sia in termini di sapori che di ingredienti: è divisa, appunto, in quattro parti, ognuna profondamente diversa dalle altre. Si inizia da squisite uova di quaglia, che vengono prima farcite con una salsa a base di maionese, ketchup, yogurt greco e salsa worcester, poi insaporite con un po' di pepe rosa. Incontrerete quindi dei delicati datteri, cotti in forno, dal gustoso ripieno: dadini di gorgonzola e pâté de foie gras, più uno stelo di erba cipollina. I bocconcini portafortuna, composti da ricotta e parmigiano grattugiato e riccamente speziati, e i ravanelli farciti con acciughe e uova di salmone, completano questa deliziosa portata. Vediamone la preparazione!

Preparazione
Passo 1
"Per le uova di quaglia en rose: rassodate le uova di quaglia per 3-4 minuti a partire dal bollore. Scolatele, sgusciatele e tenetele da parte. Raccogliete in una ciotola 3 cucchiai di maionese, unite 1 cucchiaio di yogurt, 1 cucchiaino di ketchup e una spruzzata di salsa worcester, e amalgamate. Servite le uova di quaglia, nappate con un po’ della salsa preparata e spolverizzate con un po’ di pepe rosa pestato grossolanamente."
Passo 2
"Per i datteri al gorgonzola e foie gras: tagliate i datteri a metà per il lungo, senza staccare le due parti. Eliminate il nocciolo. Tagliate a dadini il gorgonzola. Farcite i datteri con un po’ di pâté e qualche dadino di gorgonzola. Legate i datteri con uno stelo di erba cipollina. Passateli in forno già caldo a 180 °C per una decina di minuti. Levate e servite."
Passo 3
"Per i bocconcini portafortuna: scolate la ricotta dal siero e raccoglietela in una ciotola. Unite il parmigiano e mescolate, coprite, mettete in frigo e lasciate rassodare per un’oretta. Nel frattempo, versate l’aceto in una casseruola, aggiungete 2 cucchiaini di miele e fate sciogliere a fuoco basso, mescolando. Unite il ginepro il chiodo di garofano e un pizzico di cannella, e fate ridurre della metà. Levate, lasciate raffreddare, filtrate e mettete in frigo."
Passo 4
"Riprendete il composto di ricotta e modellate tante palline; apritele leggermente, versate al centro qualche goccia della riduzione di aceto e ricomponetele. Rimettete in frigo e lasciate rassodare per un’oretta. Trascorso il tempo, sgranate la melagrana, passate i bocconcini nei chicchi, facendoli aderire, e servite."
Passo 5
"Per i ravanelli farciti: lavate e asciugate i ravanelli, lasciando un ciuffetto verde. Incideteli a croce all’altra estremità, metteteli in acqua e ghiaccio e lasciate riposare per almeno un’ora. Trascorso il tempo, scolateli e asciugateli delicatamente. Montate il burro con 1 cucchiaio di pasta di acciughe fino a ottenere un composto spumoso. Farcite i ravanelli, completate con un po’ di uova di salmone e servite."

Dettagli

Tempo

40 minuti

Porzioni

12 persone

Difficoltà

MEDIO

Cottura

Multipla

Ingredienti

Regola porzione.
-
12
+
12 Uova
q.b. Maionese
q.b. Yogurt greco
q.b. Ketchup
q.b. Salsa Worcester
q.b. Pepe rosa
12 Datteri
100 g Gorgonzola
q.b. Erba cipollina
200 g Ricotta vaccina
80 g Parmigiano
2 dl Aceto balsamico
1 Chiodi di garofano
1 Melagrana
q.b. Cannella
q.b. Miele
12 Ravanelli
80 g Burro