Peperoncini della Cristina

Peperoncini della Cristina

Peperoncini della Cristina, ottimi peperoncini da conservare sott'olio

I Peperoncini della Cristina sono conservati sott'olio e messi in dispensa, pronti per essere consumati al momento.

Peperoncini della Cristina, un barattolo di peperoncini da riporre in dispensa e usare tutte le volte che si vuole

I Peperoncini della Cristina sono dei piccantissimi peperoncini mixati (rossi e verdi) molto colorati, saporiti e brillantemente conservati sott'olio in un barattolo di vetro sterilizzato. Rientrano nella categoria delle conserve, in quanto i meccanismi di preparazione prevedono un attento lavoro di conservazione degli ingredienti adoperati all'interno della ricetta. Si conservano in un barattolo di vetro che ne salva la freschezza e ne mantiene inalterate le fantastiche proprietà. I Peperoncini riposti nella dispensa possono essere consumati in qualsiasi momento dell'anno. Sono ottimi per condire insalate, insaporire minestre e legumi, degustati da soli sopra una bella fetta di pane casereccio. La conserva sottovetro viene eseguita con la massima prudenza e il giusto grado di esperienza in cucina.

Preparazione
Passo 1
"Usando i guanti, lavate e tagliate i peperoncini a pezzetti, sistemandoli in una terrina, copriteli di sale grosso e aggiungete l'aceto, rivoltandoli di tanto in tanto e lasciandoli a marinare così per 24 ore. Quindi scolateli e conditeli con un trito di aglio e di origano. "
Passo 2
"Sistemateli nei vasetti ricoprendoli di olio. Chiudete ermeticamente i barattoli e riponeteli in dispensa. Ricordate sempre che l'olio andrà rabboccato tutte le volte che userete i peperoncini. "

Dettagli

Tempo

10 minuti

Difficoltà

MEDIO

Cottura

A freddo

Ingredienti

Regola porzione.
-
1
+
1 kg Peperoncino
1 bicchiere Aceto
4 Aglio
2 cucchiai Origano
q.b. Olio extravergine di oliva
q.b. Sale