Minitatin allo scalogno

Che ne dite di assaggiare una vera delizia? Ecco serviti i miei minitatin allo scalogno. Una ricetta davvero speciale da concedersi in compagnia o, meglio ancora, durante una rilassante serata davanti alla tv. Lasciatevi andare ai miei speciali minitatin allo scalogno... Mattia Poggi
Preparazione
Passo 1
Affettate sottilmente gli scalogni. Scaldate il latte in una casseruola a fuoco dolce.
Unite gli scalogni, affettati sottilmente e fateli stufare per una decina di minuti, Trascorso il tempo, levate e tenete da parte.
Passo 2
Fate fondere il burro con lo zucchero e qualche goccia di succo di limone in un'altra casseruola. Aggiungete gli scalogni e fateli caramellare a fuoco dolce per 30 minuti.
Al termine condite con un pizzico di sale e una macinata di pepe.
Passo 3
Distribuite gli scalogni in tanti stampini per tartellette del diametro di 8 cm. Con un coppapasta ritagliate dalla sfoglia altrettanti dischi di diametro leggermente superiore (9 cm).
Passo 4
Appoggiate i dischi di pasta sul ripieno di scalogni e fate aderire bene i bordi agli stampini.
Mettete in forno preriscaldato a 240° C e fate cuocere per 15 minuti. Trascorso il tempo levate e lasciate intiepidire per 5 minuti. Quindi capovolgete gli stampini per sformare le tatin e servitele.

Dettagli

Tempo

20 minuti

Porzioni

8 persone

Difficoltà

FACILE

Cottura

Multipla

Ingredienti

Regola porzione.
-
8
+
2 Pasta sfoglia
1 kg Scalogni
1 l Latte
80 g Burro
60 g Zucchero di canna
q.b. Succo di limone
q.b. Sale
q.b. Pepe