Bagna Cauda al Caffè

Bagna Cauda al Caffè

Un piatto della tradizione rivisitato dal sapore sorprendente

Una salsa dal sapore delicato e leggero da proporre in qualsiasi momento dell'anno

La bagna cauda: versione profumata al caffè di Monica Bianchessi

La bagna cauda è una preparazione tipica del Piemonte, una ricetta che letteralmente vuol dire "salsa calda". Altro non è che un intingolo molto saporito che si accompagna a verdure cotte e crude. Viene solitamente servita in piccoli contenitori di terracotta o di rame con sotto una candelina accesa per tenerla calda. Come molti piatti della tradizione tante sono le ricette e le versioni. La ricetta originale è molto saporita e pesante, ha infatti tra gli ingredienti principali tanto aglio e acciughe. Questa di Monica Bianchessi è decisamente più delicata e leggera. Un piatto semplice e veloce da preparare, alleggerito negli ingredienti e profumato al caffè. Il segreto sta nel tenere l'aglio in ammollo nel latte per un paio di ore e di cuocerlo poi a fiamma bassa. Una ricetta perfetta da proporre in qualsiasi momento dell'anno, accompagnata con le verdure fresche di stagione che preferite!
Preparazione
Passo 1
Mondate e lavate le verdure. Tagliate le carote a striscioline, i ravanelli in quarti e il finocchio a spicchi sottili.
Passo 2
Mettete lo spicchio di aglio in ammollo nel latte per due ore. Levatelo e riducetelo in purea con un pizzico di sale. In un pentolino fate fondere il burro, unite la purea di aglio e fate rosolare, quindi spegnete, aggiungete il caffè e l'olio, e mescolate. Versate in una ciotolina e servite con le verdure in pinzimonio.

Dettagli

Tempo

10 minuti

Porzioni

4 persone

Difficoltà

FACILE

Cottura

In tegame

Ingredienti

Regola porzione.
-
4
+
2 Carote
1 mazzo Ravanelli
1 Finocchi
1 spicchio Aglio
1 dl Latte
1 cucchiaio Caffè
1 Burro
2 dl Olio extravergine di oliva