Tiella di Spada con Scarola e Olive di Gaeta

Tiella di Spada con Scarola e Olive di Gaeta

Tiella di spada con scarola e olive di Gaeta: una torta rustica ricca di gusto

La tiella di spada con scarola e olive di Gaeta è una ricetta dal profumo mediterraneo e genuino, perfetta per ogni occasione!

Come preparare in casa la prelibata e invitante tiella di spada con scarola e olive di Gaeta, una torta rustica da assaporare in ogni occasione

Si potrebbe forse desiderare di meglio di un buon pasto a base di pesce e cibi freschi dal profumo mediterraneo? Chi è un buongustaio e un amante della cucina italiana non potrà che apprezzare la nostra favolosa tiella di spada con scarola e olive di Gaeta, una ricetta dai sapori tipici del sud Italia, e in particolare nella meravigliosa Sicilia. Elaborata, raffinata e saporita, la tiella di spada con scarola e olive di Gaeta è una vera e propria specialità gastronomica che piace sia ai grandi che ai più piccoli. Potete offrirla ai vostri ospiti come sfizioso antipasto, o proporla in occasione di un buffet estivo in famiglia. Questa torta salata non ha particolari segreti e la sua bontà è alla portata di tutti. Ciò che occorre è una buona dose di passione per la cucina, un'oretta di tempo a disposizione e degli ingredienti freschi e genuini.

Preparazione
Passo 1
"Per l’impasto: raccogliete lo strutto nella ciotola della planetaria. Aggiungete 2 dl di acqua e 6 g di sale, e lavorate con il gancio. Sempre continuando a lavorare, versate man mano la farina fino a ottenere un impasto liscio e omogeneo. Dategli forma di palla, coprite con pellicola trasparente e lasciate riposare in frigo per 1 ora."
Passo 2
"Per la farcia: mondate la scarola, lavatela, asciugatela e tagliatela a listerelle. Scaldate un filo di olio in una casseruola, unite le listerelle di scarola, incoperchiate e fate cuocere per 20 minuti a fuoco dolce. Spegnete e lasciate raffreddare, quindi scolate le listerelle, tritatele e raccoglietele in una ciotola."
Passo 3
"Scaldate un filo di olio in un’altra casseruola, unite gli spicchi di carciofi e lasciate insaporire. Bagnate con 1 dl di vino, incoperchiate e fate cuocere a fuoco dolce, mescolando ogni tanto, finché risulteranno morbidi. Spegnete, lasciateli raffreddare, tagliateli a pezzetti e aggiungeteli alle listerelle di scarola. Salate il trancio di spada, ungetelo con un filo di olio e scottatelo pochi minuti per lato in una padella ben calda. Levatelo, sminuzzatelo grossolanamente con le mani, unitelo alla scarola e carciofi, aggiungete le olive e mescolate."
Passo 4
"Stendete l’impasto in una sfoglia dello spessore di 3-4 millimetri e ritagliate due dischi (uno un po’ più grande dell’altro). Ungete lo stampo con un filo di olio, foderatelo con il disco di pasta più grande e bucherellatelo con una forchetta. Distribuite il ripieno, livellatelo, coprite con l’altro disco e sigillate bene i bordi, rinforzandoli leggermente. Mettete in forno già caldo a 175 °C e fate cuocere per circa 25 minuti. Sfornate, lasciate intiepidire, sformate e servite."

Dettagli

Tempo

60 minuti

Porzioni

6 persone

Difficoltà

MEDIO

Cottura

Multipla

Ingredienti

Regola porzione.
-
6
+
500 g Farina di grano
130 g Strutto
q.b. Sale
300 g Pesce spada
120 g Olive di Gaeta
1 cespo Scarola
5 spicchi Carciofi
q.b. Vino bianco
q.b. Olio extravergine di oliva