Occasioni salate: la terrina bicolore alternativa

Terrina Bicolore Alternativa

Una portata buona da mangiare e bella da vedere: la terrina bicolore alternativa

Una preparazione ricca e cremosa, la terrina bicolore alternativa soddisfa lo stomaco, accarezza il palato e stimola la vista.

Dall'accostamento di colori diversi un'incantevole bontà: la terrina bicolore alternativa

Una ricetta golosa da realizzare con impegno e passione, la terrina bicolore alternativa è una pietanza genuina, nata da combinazioni esclusive. Un piatto delizioso, morbido e saporito, perfetto per rendere uniche le occasioni importanti. Quella di questa terrina è una ricetta semplice, ma eccellente, che dà al cuoco molta soddisfazione, aggiungendo a tavola un profumo invitante e dando così una scossa creativa a tutto il servizio salato. La sua consistenza scioglievole e il suo sapore avvolgente fanno di questa realizzazione culinaria un piatto interessante e dai risultati davvero sorprendenti. Il corpo tenero di questa terrina alternativa stuzzica il palato, mentre il suo profumo goloso fa godere l'olfatto e la sua colorazione vivace e intensa stimola la vista, creando in cucina un componimento sinfonicamente equilibrato che soddisfa a pieno i tre sensi.
Preparazione
Passo 1
Mondate e sciacquate le carote baby, tagliatele a rondelle e fatele bollire in 200 g di latte per 10 minuti; spegnete, frullate bene e mettete nuovamente sul fuoco. Versate a pioggia il semolino e mescolate energicamente fino a ottenere un composto liscio e omogeneo (se necessario, passate tutto nuovamente al mixer). Salate, aggiungete il parmigiano e amalgamate.
Passo 2
Versate il composto in uno stampo da terrina, unto con un filo di olio e foderato con carta forno (la carta deve leggermente debordare). Pulite gli spinaci, tritateli e fateli cuocere in 200 g di latte per 5 minuti; frullate e mettete nuovamente sul fuoco. Versate a pioggia la farina di mais e mescolate energicamente fino a ottenere un composto liscio e omogeneo. Spegnete e lasciate intiepidire. Passate nuovamente al mixer, aggiungete il pecorino, regolate di sale e di pepe e amalgamate.
Passo 3
Versate il composto nella terrina, ottenendo così due strati di colore diverso, e premete bene per compattare. Coprite con un foglio di alluminio, adagiate sopra un peso e lasciate raffreddare per un paio di ore in frigorifero.
Passo 4
In una ciotola lavorate la robiola, quindi incorporate la panna, mescolando delicatamente. Sformate la terrina, guarnitela con ciuffi di crema di robiola e l’erba cipollina tritata finemente, e servite.

Dettagli

Tempo

45 minuti

Porzioni

4 persone

Difficoltà

MEDIO

Cottura

In tegame

Ingredienti

Regola porzione.
-
4
+
150 g Carote
400 g Latte
80 g Semola
100 g Parmigiano
100 g Spinaci
150 g Farina di mais
100 g Pecorino
100 g Robiola
100 g Panna
q.b. Erba cipollina
q.b. Olio extravergine di oliva
q.b. Pepe
q.b. Sale
Vi serve inoltre
1 Stampo