Sushi all'italiana

Sushi all'italiana

Prepariamo un buon sushi, sushi all'italiana però... Sushi.

Sushi all'italiana dello chef dal ciuffo d'oro, Antonio Totaro. Una ricetta che unisce l'arte del sushi alla tradizione italiana della pasta sfoglia, il tutto accompagnato da una farcia preziosa di scampi. 

Termine praticamente sconosciuto in Italia fino a qualche anno fa, in tempi recenti ha conosciuto una diffusione e una notorietà strabilianti. Questo successo improvviso ha portato all’apertura di migliaia di ristoranti e di take away. Molti di questi sulla carta promettono cibo giapponese, ma ahimè offrono per lo più cattive imitazione di quello originale, che necessita materie prime eccellenti, perizia e notevole manualità.

Tra l’altro la cucina giapponese non è, come credono in molti, solo sushi, ma può contare su un grandissimo numero di pietanze, anche cotte, di grande valore gastronomico. Detto questo, io personalmente amo molto la cucina giapponese ma stavolta mi sono divertito a sperimentare per voi un sushi all’italiana in due versioni. Rolls che ricordano nella forma e nei colori quelli giapponesi, ma che ho realizzato con ingredienti mediterranei

Prepariamo insieme il sushi all'italiana di Antonio Totaro per una cena ai confini del Giappone.

Preparazione
Passo 1

Per la salsa

Pelare la cipolla e tagliarla a julienne. Pulire il radicchio privandolo delle foglie esterne e tagliatelo. In una padella antiaderente, mettere un filo d'olio e, una volta caldo, unire la cipolla, il radicchio e far soffriggere.
Passo 2
Unire il vino rosso e, appena prende il bollore, mettere lo zucchero di canna e far cuocere per una trentina di minuti a fuoco lento, in modo da far dimezzare il liquido e caramellare il tutto grazie allo zucchero. Una volta pronto, filtrare il tutto e far raffreddare.
Passo 3

Per il sushi

Pulire gli scampi, privarli del filamento e metterli in acqua bollente per un minuto.
Lo scampo non dovrà essere cotto del tutto. Appena sarà pronto dovranno essere immersi in una ciotola con acqua e ghiaccio.
Passo 4
Stemperare la ricotta con sale e pepe e metterla in una sac à poche. In una pentola con acqua bollente salata mettiamo a cuocere le sfoglie di pasta e, una volta cotte, immergiamole in acqua e ghiaccio così da bloccare la cottura.
Passo 5
Prendere la foglia di alga nori, stenderla sul banco da lavoro e far aderire sopra la sfoglia di pasta all'uovo precedentemente cotta. Stendere la ricotta sulla sfoglia, mettere qualche fogliolina di basilico, e adagiare i gamberi tutti in fila su un unico lato.
Passo 6
Arrotolare il tutto, chiudere in pellicola e lasciar riposare in frigo per 15 minuti.
In ultimo tagliare i rotoli di pasta che abbiamo preparato, li adagiamo sul piatto e condiamo con il ristretto di cipolla e radicchio. Impiattare.

Dettagli

Tempo

30 minuti

Porzioni

4 persone

Difficoltà

MEDIO

Cottura

Multipla

Ingredienti

Regola porzione.
-
4
+
4 foglie Pasta all'uovo
4 foglie Alghe nori
12 Scampi
500 g Ricotta vaccina
2 Radicchio
1 Cipolle rosse
500 ml Vino rosso
150 g Zucchero di canna
1 Basilico
q.b. Ghiaccio
q.b. Olio extravergine di oliva
q.b. Sale
q.b. Pepe